Packaging rivoluzionari, il tubetto di dentifricio

Apr 17th, 2021 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Marketing


Il dentifricio è uno dei prodotti più comuni nelle nostre vite, tutti lo abbiamo in casa e siamo abituati a vederlo, comprarlo e usarlo fin da quando eravamo bambini, ma non è sempre stato così.

Per migliaia di anni l’uomo ha curato la propria igiene orale con polveri ed erbe e solo nel 1800 nascono i primi dentifrici, così come li conosciamo adesso.

Il primo a realizzare un “dentifricio moderno” è il dr. Sheffield, un farmacista del Connecticut, che aggiunge della menta al suo preparato, per garantire ai clienti un alito fresco.

Il prodotto ha un immediato successo e viene ben presto imitato dai concorrenti, ma il mercato di questa nuova invenzione non sembra avere grandi prospettive, pochi credono che la moda del dentifricio durerà.

I primi dentifrici, infatti, venivano venduti come un normale medicinale ovvero in barattoli di vetro, come era abitudine fare con i farmaci.

La domanda a questo punto è: come c’è finito il dentifricio in un tubetto e quanto questo è stato importante?

L’idea del tubetto fu del figlio del dr. Sheffield, che durante un viaggio studio a Parigi, osservò i pittori di strada spremere i colori da comodi tubetti, che potevano portare comodamente ovunque.

Quella soluzione gli sembrò subito perfetta per mettere sugli spazzolini la crema dentifricia inventata da suo padre.

Così, nel 1893 iniziò la produzione dei primi tubetti di dentifricio, che si rivelò fondamentale per la distribuzione su scala globale di questo prodotto.

Questa rivoluzione nel packaging rendeva il dentifricio un prodotto facilmente trasportabile e garantiva la possibilità di una massiccia distribuzione.

Il ruolo del packaging nel successo dei prodotti viene spesso trascurato, ma è uno degli aspetti più importanti, anche perché è spesso il primo reale contatto che ha il cliente con il prodotto stesso.

Prima di usarlo, infatti, il cliente lo vede sullo scaffale e la scelta di acquistarlo o no è fortemente influenzata dal packaging.

A maggior ragione ai giorni nostri, visto che il trasporto delle merci non è mai stato tanto sviluppato e semplice.

#dentifricio #tubetto #packaging #marketingjournal

Fortunato Monti
Web & Social Marketer & Content Creator
fortunato.monti@gmail.com

Related posts:

  1. Boom del “Green Packaging”, +60% del mercato entro il 2028: ecco i 10 materiali eco-friendly più rivoluzionari
  2. Straordinario packaging design per prodotti lievitati
  3. WWF: cosa hai bisogno naturalmente per il packaging
  4. UNESDA lancia il progetto “Circular Packaging Vision” per un packaging circolare entro il 2030