Pitti al via. Firenze torna capitale della moda uomo e kidswear

Gen 11th, 2022 | Di Redazione | Categoria: Fiere


La Fortezza da Basso di Firenze è pronta ad ospitare Pitti Immagine Uomo 101 e Pitti Immagine Bimbo 94. A partire da oggi e fino a giovedì 13 gennaio, la location ospiterà entrambe le manifestazioni che si svolgono in contemporanea per svelare le collezioni autunno/inverno 2022-23.

“Siamo pronti a dare il nostro contributo alla ripresa della moda italiana e del commercio internazionale – afferma in una nota Raffaello Napoleone, AD di Pitti Immagine -.

Tutta la struttura di Pitti Immagine ha lavorato per aprire il salone in completa sicurezza, un’attenzione che è stata molto apprezzata dai visitatori la scorsa estate, soprattutto da chi veniva dall’estero, un vero e proprio fattore competitivo in questa fase, e con un formato espositivo rinnovato ma sempre disegnato sulle stesse caratteristiche di selezione, curatela e impatto comunicativo che, insieme al programma degli eventi speciali, hanno reso Pitti Uomo il punto di riferimento mondiale della moda e del lifestyle maschile.

Perciò attribuiamo anche un valore simbolico a questa edizione 101. Le aziende hanno risposto con entusiasmo, non nascondono le difficoltà ma al tempo stesso esprimono una grande energia, una ferma volontà di tornare a rappresentarsi con le loro migliori qualità. Abbiamo numeri in chiara crescita rispetto all’ultima edizione, sia sul fronte degli espositori sia su quello dei compratori, dall’Italia, dall’Europa e dal Medio Oriente”. Le manifestazioni sono sostenute dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e Agenzia Ice.

Pitti Uomo comprende 540 brand in totale, di questi 151 provengono dall’estero (28% del totale). Tutti i brand che partecipano a Pitti Uomo 101 alla Fortezza da Basso sono anche presenti nella piattaforma digitale Pitti Connect; sono 37 i brand che partecipano a Pitti Uomo solo su Connect. Brunello Cucinelli ha dichiarato che non sarà presente alla manifestazione mentre Ann Demeulemeester, originariamente guest di questa edizione, sfilerà a giugno. Non rinuncia invece al défilé Chiara Boni La Petite Robe, in calendario stasera al Caffè Paszkowski in piazza della Repubblica.

‘Pitti Reflections’ è il nuovo tema di questa edizione dei saloni.
Online sarà sempre possibile rivivere l’esperienza della fiera fisica con Video Report quotidiani, e speciali contenuti multimediali in pubblicazione durante e dopo la chiusura del salone.

Nuove location all’interno della Fortezza per Pitti Bimbo che comprende 170 i brand in totale, di cui 81 provenienti dall’estero (48% del totale). Tutti i marchi che partecipano live sono anche presenti nella piattaforma digitale.

Le grandi griffe e i marchi da sempre impegnati a vestire i bambini sono presenti nella sezione 100% Bambino, in scena alla Sala delle Nazioni e alla Sala della Ronda, che punta a offrire un ampio ventaglio di scelte per il guardaroba dalla culla ai teen: luxury, sartoriale, sportivo e urban. Tra i marchi italiani spiccano Canadiens, Ido, Naturino, Premiata Will Be, Refrigiwear, Sarabanda, Superga Kidswear e Parosh che propone la sua prima collezione bambina.

Dolce&Gabbana è in scena alla Sala delle Nazioni all’interno di una speciale installazione. Alcuni marchi come Herno, Blauer e Invicta svelano le collezione bambino insieme all’adulto. Ecoalf espone al Padiglione delle Ghiaia per la prima volta la linea kids. All’Arena Strozzi c’è invece The Kids’s Lab!, sezione riservata alle avanguardie del kidswear e del kids lifestyle, brand giovani e pionieristici che si distinguono per stile, materiali e filosofia. Con un minimo comune denominatore: la ricerca costante.

Related posts:

  1. Milano capitale della moda con la Fashion Week dal 21 al 27 settembre 2021
  2. E’ italiano l’uomo più veloce della Terra: Marcel Jacobs oro olimpico a Tokio 2020
  3. Olimpiadi di Tokio al via oggi. Scendono in campo i brand della moda
  4. Il Calendario Pirelli 2022 torna “On the Road”: Bryan Adams firma gli scatti della ripartenza tra rock e glam