Premi che passione! SALES PROMOTION - Concorsi ed Operazioni a premio dalla A alla Z a cura di Miriam Forte

Ott 7th, 2020 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Marketing


Quest’anno ricorre il 40° anniversario dell’inizio delle più famose trasmissioni televisive in cui venivano assegnati premi.

Una delle più importanti trasmissioni degli anni ottanta di cui oggi si parla per radio è “Il Pranzo è servito”, condotta dal grande Corrado, trasmissione antesignana di tante altre più recenti, trasmessa verso l’ora di pranzo dal gruppo Fininvest oggi Mediaset.

I meno giovani ricorderanno anche “BIS” e “la Ruota della Fortuna” condotte da Mike Bongiorno , mentre pochi sicuramente ricordano “Wiva le Donne”, trasmissione condotta da Amanda Lear e Andrea Giordana, show che prevedeva una sorta di prove di abilità, da parte di quattro concorrenti, per conquistare il titolo di “donna più” della settimana. Tra le concorrenti si sono cimentate l’allora sconosciuta Simona Ventura e la futura esponente politica Daniela Santanchè, mentre valletta del programma era l’esordiente Alba Parietti.

Queste trasmissioni a premi sono escluse dal DPR 430 in quanto valutate come “giochi di intrattenimento” tanto quanto dovrebbero essere anche il gioco dei pacchi “Affari tuoi” ed altri programmi Rai, nel corso dei quali vengono assegnati premi ai concorrenti presenti in studio.

Il momento invece in cui subentra uno sponsor, i programmi televisivi di intrattenimento con assegnazione di premi ai concorrenti presenti in studio, diventano automaticamente “concorsi” in quanto, predominante è il fine commerciale e quindi, soggetti ad un Regolamento ed a tutte le procedure previste dalla Legge che regolamenta le manifestazioni a premio.

Grazie al mio intervento di anni fa presso i Ministeri competenti, anche i giochi radiofonici sono stati poi equiparati alle trasmissioni televisive di intrattenimento pertanto, tutte le radio possono mandare in onda giochi in diretta senza dover sottostare alla Legge che regolamenta i concorsi a premi, nonostante i partecipanti siano a casa e non presenti in studio, come previsto invece per i giochi di intrattenimento televisivi.

Nota dolente, non è stato previsto dalla Finanziaria che ha liberalizzato anche i giochi di intrattenimento radiofonici, la possibilità di svolgere liberamente anche i concorsi indetti dal sito delle radio.
Mi auguro che il Ministero prima o poi decida autonomamente, senza attendere una altra Finanziaria, di liberalizzare anche questa tipologia di giochi, essendo il sito web delle radio un vero e proprio canale di intrattenimento!

Ricapitolando, la norma prevede che i giochi di intrattenimento radio televisivi restino Liberi a condizione che non vi sia un fine commerciale diretto dell’emittente o non vi sia uno sponsor.

Miriam Forte
mail:dpr430@gmfc.it
cell.348 2649999

Gruppo Miriam Forte Consulting srl
Viale P.O. Vigliani 56 - 20148 Milano
Tel. 0236529300 - fax 0236529302

Related posts:

  1. Ho assegnato oltre 1.000.000 di premi!!!! - SALES PROMOTION - Concorsi ed Operazioni a premio dalla A alla Z a cura di Miriam Forte
  2. SALES PROMOTION - Concorsi ed Operazioni a premio dalla A alla Z a cura di Miriam Forte
  3. SALES PROMOTION - Concorsi ed Operazioni a premio dalla A alla Z a cura di Miriam Forte
  4. Ho vintoooo, ho vinto, ho vinto! Sales Promotion - Concorsi ed Operazioni a premio dalla A alla Z a cura di Miriam Forte