SALES PROMOTION - Concorsi ed Operazioni a premio dalla A alla Z a cura di Miriam Forte

Set 26th, 2020 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Marketing


VIZI E VIRTU’ DEI CONCORSI A PREMI

Il concorso a premi se ben pubblicizzato, incentiva sensibilmente le vendite del prodotto o servizio promozionato, è anche vero però che ci sono dei costi da affrontare.

Per i concorsi lo Stato prevede una tassazione che si aggira intorno al 50% del valore premio effettivamente pagato. Fortunatamente però buona parte di questo tributo il Promotore lo può detrarre dalle tasse.

Oltre alle tasse ovviamente vanno messi a budget i costi relativi ai premi ma anche alla consegna degli stessi. Se parliamo di beni che devono essere spediti questi, più sono ingombranti, più alto è il loro valore, più il costo di spedizione aumenta.

Vale la pena prendere in considerazione premi che possano essere consegnati direttamente presso un punto vendita oppure, prendere in considerazione la MayWinCard.
Il vantaggio della MyWinCard è quella che permette ai vincitori di scegliere cosa acquistare e soprattutto, dove effettuare l’acquisto.

La società che eroga questo tipo di premio paga il bene scelto dal vincitore il quale lo va a ritirare magari proprio sotto casa sua; il servizio MyWinCard viene erogato direttamente dal TPS Concorsi.

Un’altra tipologia di premio che spesso non si considera ai fini del costo sono i premi emozionali infatti, anche l’eventuale incontro con l’artista, che sia fisico che sia virtuale, deve essere quantificato ai fini della tassazione.

Ci sono poi costi invisibili che si possono tranquillamente evitare!
Per non incorrere in una sanzione amministrativa, l’azienda Promotrice tramite il proprio Consulente deve chiudere la pratica e presentarla al Ministero, almeno 15 giorni prima dell’avvio del concorso ma anche 15 giorni prima dell’avvio della pubblicità. Se il deposito della pratica non avviene entro i termini di cui sopra, il Promotore sarà costretto a pagare una sanzione che si aggira intorno ai 900 euro.

Il regolamento che il Consulente depositerà al Ministero, dovrà essere corredato di un deposito cauzionale a garanzia dei premi promessi, deposito che le grandi aziende normalmente sostituiscono con una fideiussione.

I premi nei casi di estrazione manuale, vengono estratti sempre alla presenza di un funzionario delegato dalla Camera di Commercio o di un Notaio.

Non solo le estrazioni manuali devono essere verbalizzate ma anche la rilevazione vincite assegnate da un congegno elettronico ed anche tutte le fasi di selezione e di giuria, calendario che il Consulente scelto programmerà per tempo ai fini di preventivarne il costo.

I costi per la verbalizzazione delle varie fasi da parte della Camera di Commercio, variano da città a città. Nei casi di concorsi con estrazioni serali e festivi i costi delle Camere di Commercio variano notevolmente.

Miriam Forte
mail:dpr430@gmfc.it
cell.3482649999

Gruppo Miriam Forte Consulting srl
Viale P.O. Vigliani 56 - 20148 Milano
Tel. 0236529300 - fax 0236529302

Related posts:

  1. SALES PROMOTION - Concorsi ed Operazioni a premio dalla A alla Z a cura di Miriam Forte
  2. Premi che passione! SALES PROMOTION - Concorsi ed Operazioni a premio dalla A alla Z a cura di Miriam Forte
  3. Ho assegnato oltre 1.000.000 di premi!!!! - SALES PROMOTION - Concorsi ed Operazioni a premio dalla A alla Z a cura di Miriam Forte
  4. Che bello fare la spesa! SALES PROMOTION - Concorsi ed Operazioni a premio dalla A alla Z a cura di Miriam Forte