Ho vintoooo, ho vinto, ho vinto! Sales Promotion - Concorsi ed Operazioni a premio dalla A alla Z a cura di Miriam Forte

Set 17th, 2020 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B


Quanti di voi sono stati baciati dalla fortuna?
I concorsi a premio sono un valido strumento per incentivare la vendita di un prodotto o di un servizio e far vincere gli acquirenti.

E’ indispensabile però che le Agenzie di Pubblicità o di Promozione studino una modalità che possa accattivare l’attenzione dei clienti cui è destinata l’iniziativa, così come progettato nel 1980 da nota Agenzia di Torino per Canale 5.

La televisione privata, i primi mesi degli anni ’80, aveva bisogno di posizionarsi sul mercato pertanto, Canale 5 avviò il grandissimo concorso “Vinci una delle 10 Opel”.

Per fidelizzare i telespettatori e tenerli incollati alla nuova televisione commerciale, ogni due o tre ore, nella normale programmazione, Canale 5 ex Telemilano, mandava in onda una parola; chi riusciva a mettere insieme le parole formanti la frase corretta “ Corri a casa in tutta fretta c’è il Biscione che ti aspetta” poteva partecipare all’estrazione per tentare di vincere una delle 10 vetture messe a disposizione.

La redemption di questo concorso è stata altissima ma, ancor più alta è stata la redemption del concorso: “Chi ha sparato a JR?” - sempre avviato dalla stessa rete televisiva.

Molti ricorderanno la serie “Dallas”. Poiché il Marketing dell’emittente sapeva che in una determinata puntata avrebbero sparato al personaggio principale, avviò con la testata giornalistica “Sorrisi e Canzoni TV” un concorso per arrivare ad avere una statistica seppure parziale, di quanti guardavano il programma. I telespettatori dovevano pronosticare l’assassino di JR.

Forse non ci crederete, ma la redemption che normalmente nei concorsi si aggira intorno al 6%- 10%, per quel concorso fu del 40%
Un successo che non si è mai più ripetuto negli anni in tutto in mondo.

L’alta partecipazione a questo secondo concorso è stata data dall’enorme pubblicità che ha avuto il concorso stesso, mentre il concorso “Corri a casa in tutta fretta c’è il Biscione che ti aspetta” é piaciuto molto ai telespettatori sia perché era il primo grande concorso che si svolgeva in Italia e sia perché la tipologia dei premi risultava molto accattivante, in un momento in cui non era facile acquistarsi una bella vettura.

Nell’arco della mia carriera ho assegnato più di un milione di premi!!! Ma cosa c’è dietro un concorso?

Innanzitutto come appena visto sopra, c’è un investimento pubblicitario, poi a budget viene messo il costo dell’acquisto dei premi ed il pagamento delle “tasse” relative.

Normalmente si ricade nei concorsi a premi quando la comunicazione commerciale prevede che, a fronte dell’acquisto di un prodotto o servizio, il clienti ha la possibilità di partecipare all’estrazione di un premio che può essere anche”emozionale”.

Le tipologie di concorsi sono varie; ci sono aziende che non puntano con l’iniziativa ad aumentare subito le vendite del prodotto o servizio, ma decidono semplicemente di assegnare un premio tra coloro che rilasciano i propri dati o fanno una minima azione sul Web, magari col solo fine di pubblicizzare il proprio marchio; comunque tra le varie tipologie di concorso c’è il “gratta e vinci”, nell’ambito del quale a fronte dell’acquisto di un prodotto, il cliente riceve una cartolina con una scritta coperta da una patina argentata. Alcune cartoline saranno vincenti ed altre no.

Rientrano tra i concorsi a premi anche la selezione di un elaborato o di una ricetta a cura di una giuria.
Rientrano tra i concorsi i primi partecipanti che svolgono correttamente una determinata azione.
Rientra tra i concorsi a premio l’assegnazione di un premio a colui o colei che più di tutti gli altri ha raggiunto il fatturato più alto.
Rientrano anche tra i concorsi a premi molti giochi radio televisivi sponsorizzati ove a seguito di una gara vi è l’assegnazione di un premio.

Nei casi di assegnazione vincita tramite sistema computerizzato, l’azienda promotrice deve scegliere la software house che gestirà la piattaforma di rilevazione dati e di assegnazione vincite il cui software deve necessariamente risiedere in Italia.

In tutti i casi di concorso è consigliabile affidare la predisposizione del Regolamento e la gestione del software ad uno Studio di Consulenza specializzato, magari non legato ad una Agenzia Pubblicitaria diversa da quella che ha progettato il concorso.

Miriam Forte
email:dpr430@gmfc.it
cell.348 2649999

Gruppo Miriam Forte Consulting srl
Viale P.O. Vigliani 56 - 20148 Milano
Tel. 0236529300 - fax 0236529302

Related posts:

  1. SALES PROMOTION - Concorsi ed Operazioni a premio dalla A alla Z a cura di Miriam Forte
  2. SALES PROMOTION - Concorsi ed Operazioni a premio dalla A alla Z a cura di Miriam Forte
  3. Il Premio Zavattini alla 77esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia
  4. La sedicesima edizione del premio Press, Outdoor & Promotion Key Award al teatro Elfo Puccini di Milano merc. 25 sett.