San Valentino, a Ostia è “guerrilla” in nome del romanticismo

Feb 16th, 2021 | Di Redazione | Categoria: Unconvetional Marketing


Delle buste da lettera hanno invaso le macchine del lungomare di Ostia. Al loro interno dei love coupon che invitavano a compiere dei piccoli gesti romantici e che hanno colpito l’attenzione di tante coppie il giorno di San Valentino.

“Dov’è finito il vero romanticismo?” È da questa domanda che nasce il progetto di tre studentesse dello Ied (Istituto Europeo di Design) di Roma chiamato “Movimento Romantico” e che ha come obiettivo quello di far ritornare nella società odierna, il vero significato di romanticismo che – affermano le tre ragazze – “è quello che si trova nei piccoli gesti della vita quotidiana e che oramai sembra essersi perso”.

L’operazione ha avuto luogo sul lungomare di Ostia, in occasione del giorno degli innamorati, poiché le tre ragazze attribuiscono a questa festa “la causa principale del declino del romanticismo, sostenendo che ormai, San Valentino abbia assunto un aspetto puramente commerciale”.

Le tre ragazze hanno lasciato sui parabrezza delle auto parcheggiate, delle buste da lettera con all’interno dei “coupon” che invitavano le coppie a compiere quei piccoli gesti che rappresentano il vero essere del termine romanticismo e quindi, di conseguenza, a riflettere sul vero significato di quest’ultimo.

L’operazione, identificata come un vero e proprio “atto di guerrilla marketing”, proseguirà sulle piattaforme social dove i follower saranno invitati a continuare a compiere gesti romantici anche dopo San Valentino e a condividerli con la community.

Related posts:

  1. Se mi concedi 45 minuti ti farò innamorare (gioco per San Valentino)
  2. Guerrilla marketing a Napoli: un’«Onda Top Secret» di manifesti in città aspettando il 24 giugno
  3. Da Roma all’Italia intera, la guerrilla emozionale di Laboratori del Brand per Gabio - emozioni floreali