Sbatti la variante in prima pagina

Dic 7th, 2021 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Comunicazione


Sono passati quasi due anni dall’inizio dell’emergenza, ma il senso di responsabilità delle testate giornalistiche e delle televisioni non è aumentato.

Nelle ultime 48h abbiamo assistito al ripetersi di un copione già visto: esce una variante, gli scienziati iniziano a studiarla e formulano un centinaio di scenari possibili, come è giusto che sia, perché niente va trascurato.

I giornalisti prendono il peggior scenario possibile, non ti dicono che è solo una delle 100 ipotesi sul tavolo e titolano “per gli scienziati la nuova variante del Wakanda potrebbe essere la peggiore mai vista”.
Alimentando così un clima di terrore che danneggia tutti, encomiabile senso di responsabilità dei nostri organi di informazione.

Chissà come mai le testate serie come il NYT hanno milioni di abbonati, che pagano per poter leggere le notizie e gli approfondimenti, mentre i nostri giornali senza aiuti statali sarebbero già tutti falliti.

Un utente paga volentieri un servizio serio, si abbona per avere comunicazioni/informazioni di qualità, non paga certo per articoli click bait ai limiti dello sciacallaggio.

#Marketing #Comunicazione #FortunatoMonti #NoSignalComunicareMaleSuiSocial

Fortunato Monti
Web & Social Marketer & Content Creator
fortunato.monti@gmail.com

Related posts:

  1. La prima auto di James Bond fu ispirata da un’auto francese
  2. Professionalità prima di tutto - Relazioni Pubbliche a cura di Giorgio Vizioli
  3. La pubblicità annoia prima ancora di essere vista.
  4. Elle è la prima testata digitale femminile in Italia