Seo step by step a cura di Libero Fusi - Collegamenti interrotti: come influiscono sulla SEO

Set 2nd, 2021 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Marketing


Un sito web ben ottimizzato aumenterà il numero di pagine web nel tempo: è inevitabile. I contenuti, siano essi post di blog, pagine di prodotti, ecc., continueranno ad accumularsi.

Spesso, i contenuti pubblicati alcuni anni fa vengono dimenticati e alcuni dei collegamenti su queste pagine sono stati spostati in una pagina diversa o non esistono più. Questi vengono chiamati collegamenti interrotti.

La pulizia di questi collegamenti interrotti fa parte dell’attività di un SEO manager. Potrebbero essere di piccole dimensioni, ma nella SEO ogni piccola ottimizzazione è importante e questo include il ritorno a un post sul blog pubblicato 5 anni fa solo per sostituire un collegamento.

I collegamenti interrotti sono collegamenti ipertestuali su una pagina Web a un’altra pagina Web che diviene inaccessibile per vari motivi. Il motivo più comune è che la pagina a cui è collegata non esiste più (errore 404). Altri motivi includono errori di ortografia nell’URL, il proprietario del sito Web ha limitato l’accesso alla pagina o il sito Web ha problemi con il server. I collegamenti interrotti possono essere sia collegamenti interni che collegamenti in uscita .

I link interrotti influiscono sulla SEO?

Alcuni SEO e proprietari di siti Web tendono a preoccuparsi quando trovano collegamenti interrotti sul loro sito Web, temendo che ciò avrebbe effetti negativi sul loro posizionamento. I collegamenti interrotti possono influenzare la tua SEO, anche se non direttamente e non così negativamente.

Google sa che i collegamenti interrotti sono eventi naturali sul Web. I collegamenti interrotti influenzano indirettamente la SEO perché influenzano l’esperienza dell’utente che è un fattore di ranking. Questi collegamenti potrebbero essere piuttosto fastidiosi causando un’esperienza scadente.

Quindi, se risolvi i collegamenti interrotti, non dovresti aspettarti un aumento del traffico o un aumento del ranking ma, cosa più importante, ti stai assicurando che gli utenti abbiano un’esperienza fluida mentre navigano nel tuo sito web.

Un altro modo in cui i collegamenti interrotti influiscono sulla SEO è il link juice sprecato che potrebbe andare altrove. Invece del link juice che scorre a diverse pagine del tuo sito web, il flusso di link viene interrotto e viene sprecato. Per i link in uscita, i link interrotti possono inviare segnali negativi a Google riguardo all’autorità del tuo sito web.

Come trovare collegamenti interrotti?

Ecco alcuni metodi su come trovare collegamenti interrotti sul tuo sito web:
In Google Search Console , sarai in grado di trovare i link non funzionanti che Google è stato in grado di rilevare durante la scansione del tuo sito web tramite il Rapporto sulla copertura.

Questo rapporto mostrerà solo i collegamenti interni interrotti, ma dovrebbe comunque essere la tua prima priorità perché i collegamenti interni possono essere più importanti dei collegamenti in uscita.

Vai alla sezione “Esclusioni” del Report di copertura per i seguenti errori:
Facendo clic su uno di questi errori verrà visualizzato un elenco di URL scoperti da Google.

In Screaming Frog , avvia una scansione del tuo sito web. Una volta terminato Screaming Frog, scorri verso il basso il menu di destra fino a visualizzare la sezione “Codici di risposta”. Sotto la sezione, dovresti vedere “Errore client (4xx)” e “Errore server (5xx)”. Questi rapporti ti mostreranno i link interrotti sul tuo sito web sia per i link interni che per quelli in uscita.

Audit del sito SEMrush
Utilizzando lo strumento Site Audit di SEMRush, esegui la scansione del tuo sito Web e attendi che finisca. Una volta che il rapporto è pronto, vai alla scheda “Problemi”.

Nella scheda “Problemi”, dovresti vedere diversi errori per i collegamenti interrotti come:
# collegamenti interni interrotti
# di pagine con codice di stato 4xx
# pagine con codice di stato 5xx

BEST PRACTICE PER LA CORREZIONE DEI COLLEGAMENTI INTERROTTI

A questo punto, dovresti avere un elenco di tutti i collegamenti interrotti sul tuo sito Web in attesa di essere riparati. Il prossimo passo da fare è decidere come procedere con loro.
Per URL errati– risolverli dovrebbe essere facile. Tutto quello che devi fare è semplicemente inserire l’URL giusto a cui intendi collegarti e il gioco è fatto!

Per i collegamenti interni 4xx– i collegamenti interni potrebbero richiedere alcune indagini prima di intraprendere un’azione. Se un collegamento interno restituisce un errore 4xx, potresti voler rivisitare il motivo per cui quell’URL non funziona.

L’hai spostato su un altro URL? In tal caso, è necessario impostare un reindirizzamento per quell’URL.
È una pagina di prodotto o servizio che non offri più? Quindi la sostituzione del collegamento potrebbe non essere necessaria. La rimozione del collegamento dovrebbe funzionare correttamente.

Per i collegamenti interni 5xx– se questo è il caso, potresti voler controllare sul tuo server o provider di hosting cosa causa questi errori. Potrebbero essere una parte di un problema più grande.

Per i collegamenti in uscita 4xx e 5xx – di solito, questo accade quando una vecchia fonte a cui ti sei collegato non esiste più o il sito Web potrebbe essere stato chiuso.

Se il sito web è ancora attivo e funzionante, potrebbero aver spostato la pagina in un’altra pagina. Potresti voler aggiornare il link con quello nuovo. Se l’URL di origine semplicemente non esiste più, è a tua discrezione se desideri collegarti a un sito Web di origine diverso o rimuovere il collegamento.

Per i siti Web a cui ti colleghi che stanno riscontrando errori 5xx o domini scaduti, potresti voler attendere alcuni giorni prima che risolvano il problema. Personalmente, questo richiede troppo tempo e è preferibile rimuovere il collegamento invece di risolvere il problema o collegarsi a una fonte diversa.

Come sempre, ricordo che il punto di vista di 4TMarketing è quello di concentrarsi soprattutto sullo studio strategico del mercato e delle chiavi, e sulla perfezione dei contenuti che poi rappresentano queste chiavi.

Meglio se fatto in modalità massiva e automatizzata.

#seo #seostepbystep #liberofusi #marketingjournal #clubmc

Per informazioni o consulenze contattami:
Libero Norberto Fusi
Vice Pres. ClubMC
Titolare 4marketing.com
libero.fusi@4tmarketing.com
mobile: + 39 347 3217653
seoxseo.4tmarketing.com

Related posts:

  1. Architettura del sito - Seo step by step a cura di Libero Fusi
  2. I tre livelli di Autority - Seo Step by Step a cura di Libero Fusi
  3. URL SEO-Friendly - Seo step by step a cura di Libero Fusi
  4. Chiavi nell’URL - Seo step by step a cura di Libero Fusi