Sneakers usate, come oro. Mercato da 30 mld nel 2030

Ott 8th, 2020 | Di Redazione | Categoria: Imprese e Mercati


Il mercato globale delle sneakers di seconda mano potrebbe toccare i 30 miliardi di dollari (25,5 miliardi di euro) nel 2030.

Un balzo enorme, considerato che le stime attuali sono di circa 6 miliardi. A confermare le stime diffuse negli scorsi mesi da Cowen Equity Research è il stato il reseller di scarpe sportive StockX che, nel Q3 del 2020, ha registrato oltre 25 milioni di visite al mese sulla sua piattaforma.

Tra gli highlights del report StockX Snapshot: Resale is a Global Game anche l’aumento delle transazioni che avvengono fuori dal mercato americano, con un +260% evidenziato nel terzo trimestre del 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019. Dei 30 miliardi di dollari stimati come valore di mercato nel 2030, circa 19 miliardi faranno capo a mercati extra-Usa.

“Nel 2019 – si legge su Yahoo Finance -, Cowen ha stimato che il mercato globale delle scarpe da ginnastica valesse di 100 miliardi di dollari. Il primary sneakers market, ovvero mercato delle sneakers nuove, valeva più di 21 miliardi di dollari nei soli Stati Uniti. Il mercato di rivendita globale e statunitense si attestava invece, rispettivamente, a 6 e 2 miliardi”.

A far presagire una crescita significativa del reselling di scarpe sportive sarebbero diversi fattori, dall’aumento del prezzo medio delle sneakers di seconda mano e del numeri di transazioni legati ai modelli cult evidenziato durante la pandemia, alla forte spinta sul canale digitale avviata dai colossi di settore Nike e Adidas.

Related posts:

  1. FiBL e AMI presentano i dati sul mercato biologico europeo
  2. Converse sneakers sotto la metropolitana di New Yorkj
  3. Mercato dolce-amaro per il cioccolato
  4. Segnali positivi per il mercato globale del Grande Elettrodomestico