Social Media: le tendenze per il 2020

Gen 23rd, 2020 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B


Una strategia di marketing aggiornata e produttiva non può assolutamente prescindere dal corretto utilizzo dei social media per assicurare dei risultati vincenti in termini di vendite e visibilità di un brand. Esiste un dato a riguardo, che non deve essere trascurato: la rapidità con cui cambiano le piattaforme social, gli algoritmi oppure semplicemente gli strumenti di comunicazione online. Lo sanno bene i marketers e gli addetti ai lavori che stanno già cercando di captare quali siano i trend legati ai social media per questo nuovo 2020.

Lo sai anche tu che sul web e sui social media in particolare, quello che funziona oggi, probabilmente non renderà così bene domani.

Ecco che allora, raggiungere il potenziale pubblico e farlo in modo efficace, è forse la sfida più ardua per tutti coloro che ogni giorno cercano i giusti canali di comunicazione online per sponsorizzare il proprio servizio o prodotto.

Il 2020, anche per questo motivo, è visto come un anno di svolta: ci saranno dei cambiamenti radicali che interesseranno proprio il digital marketing e l’utilizzo dei social media non solo per le aziende ma nel loro senso più ampio e generico.

Essere all’avanguardia e forse addirittura un precursore di tendenze, potrebbe portare ad oggi, delle notevoli agevolazioni alla tua strategia marketing.

Che tu sia il diretto promotore del tuo personal brand oppure unicamente chi si occupa della comunicazione aziendale, leggere questa guida con attenzione potrebbe fornirti degli spunti interessanti da cogliere in tempo.

In questo articolo vedremo insieme i seguenti temi:

Trend 2020 e social media: sempre più connessi
I social media come sorgente primaria di informazione
Coinvolgere la generazione Z: è davvero un’impresa così impossibile?
Privacy: quanta fiducia diamo ai social media?
eCommerce e social media: sempre più legati
Il 2020 è alle porte: prepara al meglio la tua prossima strategia di marketing aziendale

Ecco quali sono i sette trend legati ai social media sui quali punteremo il faro durante la tua lettura:

Digital detox: un trend inaspettato
Nuove tecnologie: realtà virtuale ed intelligenza artificiale
Aumento delle comunità social
Il ritorno di nuove ed interessanti piattaforme: Tik Tok
Podcast come preziosa fonte di conversione e visibilità
Influencer marketing più autentico
Video marketing:un trend del tutto rinnovato

È bene sottolineare che tutti i dati ed i possibili trend legati ai social media, siano il risultato finale di accurate analisi e statistiche sulle quali per mesi, gli esperti del settore hanno lavorato. Cosa rende i social media così efficaci? Come cambierà il modo di approcciarsi al web?

1. Digital detox: un trend social inaspettato

Parliamo di 3,448 miliardi di utenti attivi sui social media in tutto il mondo. Un dato che è aumentato del 9% rispetto allo scorso anno e che stando ai conti fatti, rappresenta il 45% della popolazione mondiale complessiva.

È chiaro quindi che tutte le aziende che decidono di puntare su una strategia social per sponsorizzare il proprio brand, avranno a disposizione un potenziale pubblico tendenzialmente enorme.

Come sta cambiando però la psicologia di chi utilizza i social media ogni giorno?

Un trend totalmente nuovo che prevede un’inversione di tendenza inaspettata: a causa della vasta offerta di piattaforme, un utente su sei preferisce mettere in stand by uno o più social media per dare priorità ad un altro che risulta essere più in voga.

Il 6% degli utenti nel Regno Unito ha eliminato dal proprio smartphone almeno un’app social evidentemente inutilizzata. Questo significa che un utente attivo sui social non potrà chiaramente esserlo su tutte le piattaforme disponibili online.

Addirittura, per avvalorare questa tendenza già attiva seppur in minima parte, l’8% degli utenti avrebbe eliminato definitivamente l’account associato alla piattaforma social inutilizzata.

Il principale motivo di questo cambio di rotta, seppur timidamente iniziato, è spiegato chiaramente dall’esperto in marketing e comunicazione Liliach Bullock:

“Penso che quest’anno vedremo un cambiamento maggiore nel modo in cui gli utenti dei social media agiscono online; penso che la disintossicazione digitale diventerà più diffusa quest’anno, con molte persone che cercano di limitare la quantità di tempo che trascorrono sui social media.

“Penso anche che continuerà a esserci una grande spinta per rendere i social media più privati ​​e sicuri per i suoi utenti - questo è stato un grosso problema di recente e molte persone si stanno rendendo conto di quanto possa essere davvero pericolosa la mancanza di privacy online. E queste cose, ovviamente, avranno anche un grande impatto sul marketing - i marchi e gli esperti di marketing devono essere in cima a queste tendenze e agire di conseguenza “.

2. Nuove tecnologie: realtà virtuale ed intelligenza artificiale

Come possono essere correlate le nuove tecnologie con i trend legati ai social media? La risposta è semplice ma assolutamente da annotare.

Esattamente come corre veloce il mondo del web, corre infatti altrettanto veloce l’evoluzione tecnologica. Era infatti facilmente prevedibile che questi due aspetti della vita quotidiana si potessero unire dando vita a dei trend totalmente nuovi.

Caro marketer, preparati ad inserire nelle tue strategie l’utilizzo di sistemi legati all’intelligenza artificiale ed alla realtà virtuale, non sbaglierai!

Realtà virtuale: sei curioso di saperne di più?

Si prevede che nel 2020 la realtà virtuale non interesserà unicamente divertenti filtri social come accade attualmente: i social media potrebbero essere i nuovi canali per strutturare delle vere e proprie campagne marketing sfruttando la tecnologia della realtà virtuale. In che modo?

Si ipotizza che grazie a questa nuova tecnologia si potrà:

Migliorare l’esperienza d’acquisto integrando sui social strumenti avanzati di marketing applicando la realtà virtuale

Migliorare il video marketing sfruttando un mix tra elementi reali ed elementi virtuali

Organizzare eventi aziendali e di sponsorizzazione dal vivo che si potranno seguire sui social

Da buon esperto di marketing e comunicazione, avrai certamente notato che la realtà virtuale è già entrata (anche se ancora in punta di piedi) nell’utilizzo comune di social come Facebook ed Instagram: ad oggi è possibile divertirsi con le stories aggiungendo elementi virtuali a quelli reali.

Le statistiche relative a questo dato, affermano che l’utilizzo della realtà virtuale per come la stiamo conoscendo oggi, nel 2020 sarà solo un lontano ricordo.

Intelligenza artificiale: tutto un altro mondo

Se da una parte la realtà virtuale può essere considerata una valida integrazione alla tradizionale promozione social, con l’intelligenza artificiale potrebbe cambiare completamente tutto. In che modo?

L’intelligenza artificiale nel 2020 rivoluzionerà completamente il modo di approcciare le ricerche online. Non è un caso infatti che gli algoritmi delle principali piattaforme social siano già cambiati proprio per permettere al traffico online di confluire nel verso giusto sui post e sui contenuti pertinenti.

In questo senso, la ricerca sarà sempre più segmentata e soprattutto si limiteranno di gran lunga le fake news e le informazioni sensibili verranno adeguatamente trattate.

Nuove tecnologie e social media si mescolano per garantire agli utenti del web un’esperienza sempre più sofisticata e adeguata ai livelli richiesti dal potenziale pubblico.

Ti stai chiedendo quali potrebbero essere le reali conseguenze per il tuo brand qualora tu investissi in realtà aumentata ed intelligenza artificiale? Una statistica dice che Il 2020 sarà l’anno del decollo dell’AR e della VR. Se non hai ancora investito in queste tecnologie, è giunto il momento di farlo.

Grazie a queste innovative tecnologie gli utenti vivranno esperienze d’acquisto più emozionanti e tangibili: questo dato sarà di rilevante importanza per la brand identity e l’autorevolezza di un marchio online (e di conseguenza offline).

3. Aumento delle community

Questo aspetto è legato prevalentemente ad alcuni social network, come ad esempio Facebook. È infatti prevista una nuova tendenza che caratterizza unicamente l’utilizzo del social come utile strumento per la costruzione di community.

In cosa consiste questa nuova inversione di tendenza?

Esistono tantissimi brand che cercano ogni giorno di creare un coinvolgimento attivo con i propri follower riscuotendo però un numero bassissimo di interazioni. È stato riscontrato che la semplice fanpage non funzioni più come un tempo. Questo succede a causa delle massiccia ed invasiva dose di informazioni online a cui tutti siamo ogni giorno sottoposti.

Un nuovo ed importante trend è infatti quello di costruire delle community esclusive fatte di utenti realmente interessati al tuo brand.

La tendenza anche in questo caso, si dice pronta ad esplodere nel 2020 anche se alcuni riscontri positivi si son già rivelati ottimi dati nel semestre in corso.

“Più che mai, i potenziali acquirenti vogliono avere notizie dagli attuali clienti, quindi dai loro un posto dove fare proprio questo”.

4. Nuove interessanti piattaforme: TikTok

In realtà di TikTok si parla ancora a bassa voce, però potrai notare anche tu che qualcosa stia effettivamente cambiando.

Gli esperti di marketing hanno analizzato attentamente l’andamento di questa piattaforma lanciata nel 2016. Inizialmente TikTok era una piattaforma pensata esclusivamente per i più giovani, durante il 2019 però si è individuato un nuovo sentiero percorribile da aziende e brand.

Il dato che ha puntato il faro sulla possibile nuova accezione di un social come TikTok è stato quello registrato a marzo 2019: 1,1 miliardi di installazioni su smartphone nell’arco temporale di 30 giorni.

Aziende multinazionali del calibro di Nike e Coca Cola stanno pian piano costruendo le proprie community su questa nuova piattaforma proprio per arrivare preparate al momento in cui, nel 2020 presumibilmente, diventerà anch’esso un social di utilizzo comune dove acquistare e vendere sarà all’ordine del giorno.

“Parlando di TikTok, questa piattaforma continua a crescere molto rapidamente. Gli esperti di marketing e gli imprenditori il cui target di riferimento sono adolescenti e giovani dovrebbero assolutamente considerare TikTok come una piattaforma di marketing vincente. TikTok è già una piattaforma attraente per i blogger di YouTube, Instagram e Twitch poiché è facile e divertente fare video e guadagnare fama lì.

5. I podcast come preziosa fonte di conversione e visibilità

Probabilmente se anche tu sei un libero professionista attento alle ultime tendenze del mondo digitale, sarai tu per primo il fruitore di questo innovativo servizio. Allora perché non provare ad utilizzare i podcast come diretta strategia di marketing aziendale?

Gli utenti del web sono stanchi di leggere, preferiscono di gran lunga ascoltare. I canali di comunicazione per le informazioni e le promozioni che passano dal web cambiano abito.
Il nuovo trend sui social media è quello di utilizzare maggiormente il senso dell’udito a discapito di quello visivo.

Le statistiche americane parlano di un utilizzo ormai comune dei podcast come strumento di autopromozione online. In Italia invece, questa nuova tendenza legata a fare podcasting tramite i social media, è prevista in ascesa proprio nel 2020.

Investire in podcasting potrebbe voler dire investimento economico pari a zero per una resa potenzialmente elevata. Allora perché non provarci?

6. Influencer marketing: più autentico

Il mercato dell’influencer marketing è stato in bilico e per nulla visto come una terra fertile negli ultimi mesi. Esperti del settore erano e sono scettici a riguardo: troppa finzione non attira più. Gli influencer sui social dovranno cambiare strategia per adempiere agli accordi commerciali presi con le aziende che sponsorizzano.

C’è talmente tanto mercato che l’utente ormai ha ben chiaro quando la sponsorizzazione da parte di un influencer sia reale (per quanto mai possa esserlo) e quando invece si tratta di mera e finta pubblicità.

Ecco che allora serve creare dei contenuti autentici e di elevata qualità se si vuole ottenere risultati dall’influencer marketing, altrimenti si rischierà il collasso di questo strumento di promozione.

Gli influencer non vendono più? A questo dubbio esistenziale si potrà facilmente rispondere nel 2020, quando la tendenza sarà cambiata.

I brand, qualora vogliano puntare su questo genere di sponsorizzazioni, dovranno fare in modo che i contenuti prodotti siano estremamente veritieri e naturali.

7. Video marketing: un trend del tutto rinnovato

Utilizzare il video marketing come strumento di sponsorizzazione aziendale potrebbe rivelarsi un trend in crescita nell’anno che verrà. Un pò come accade per il podcast, anche i video rappresentano quella novità di cui l’utente finale ha bisogno per distogliere lo sguardo dal proprio iPhone ed iniziare ad ascoltare.

Il discorso varia leggermente per quel che riguarda i contenuti video rispetto ai podcast; Il concetto resta similare ma per elaborare una strategia di marketing vincente utilizzando un canale video, bisognerà dapprima analizzare attentamente il servizio o prodotto che si propone per comprendere poi, se la scelta di fare video marketing possa o meno essere coerente con il brand in questione.

Non bisogna infatti correre il rischio di voler far tutto e di sfruttare ogni nuovo trend solo per correre incontro alle nuove tendenze: rischieresti di non colpire in ogni caso l’obiettivo.

I social media come sorgente primaria di informazione

Un trend che non abbiamo voluto annoverare nell’elenco sopra citato è quello che vede i social media come primaria fonte di informazione per gli utenti.

Questa tendenza è silenziosamente cresciuta negli ultimi anni fino ad esplodere. Secondo Forbes, più del 57% degli utenti online, ammette di aver letto una notizia sui social media. In questo caso, le piattaforme maggiormente utilizzate sono Facebook e Twitter.

Una vera e propria inversione di tendenza quindi: piattaforme nate online come passatempo, hanno pian piano preso il posto di fonti autorevoli per la divulgazione di cronaca e notizie.

Related posts:

  1. Ecco i social media trend del 2019: Social listening, Video marketing, Micro-Influencer, Personalizzazione, Tempestività
  2. Social Media Cadence: la cadenza e la frequenza di pubblicazione sui social
  3. I 5 trend di grafica per i social media per il 2020
  4. Social Media Marketing - Marketer nella rivoluzione digitale