Sticker Marketing: strategie che funzionano

Nov 27th, 2021 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Marketing


Un canale di marketing offline alternativo per raggiungere il tuo pubblico di riferimento è lo sticker marketing

Forse non immagini le potenzialità che hanno gli adesivi, se usati per una strategia di marketing. Prima di tutto gli sticker sono convenienti: hanno un costo decisamente minore rispetto ad altri strumenti pubblicitari. Non essendo necessario un investimento notevole, potrai decidere di regalare un certo quantitativo di stickers marketing.

Gli sticker ti permettono di essere creativo e di dar libero sfogo all’immaginazione. Gioca con i colori e trova un design che attiri l’attenzione delle persone. Se l’adesivo viene notato ed apprezzato, la gente ne parlerà dando vita ad un passaparola, che ti consentirà di ricevere ulteriore pubblicità, ma a costo zero. In pratica e in sostanza, gli adesivi possono diventare una sorta di biglietto da visita del brand e un veicolo per diffonderne l’esistenza stessa.

Ma quale strategia funzionerebbe meglio per la tua attività?

Ecco quali sono quelle più effiucaci:

1. Omaggi

Gli adesivi sono incredibilmente convenienti. Se comprati all’ingrosso, costano solo pochi centesimi al pezzo. Ciò li rende l’omaggio perfetto da aggiungere ad ogni ordine, da inviare agli influencer o da consegnare ai clienti per rompere il ghiaccio agli eventi.

Se dati nel momento giusto, gli adesivi non sono percepiti come una vera e propria pubblicità. Sono piuttosto visti come un regalo. Dare omaggi costituisce una strategia di marketing consolidata. Evoca la regola della reciprocità della psicologia sociale: quando si riceve un regalo, si sente il forte bisogno di restituire il favore.

Quest’ultimo può prendere la forma di un acquisto, un suggerimento amichevole o un post sui social network. Attraverso un semplice adesivo, puoi dare il via a tutta una catena di emozioni positive associate al tuo business!

Ti consigliamo di usare adesivi in vinile da distribuire ai clienti e agli influencer. Gli adesivi in vinile sono super versatili e resistenti all’acqua, alla luce del sole e ai graffi, il che significa che i tuoi clienti potranno usarli in qualsiasi occasione.

2. Materiale ad effetto

Scegli il materiale perfetto per la tua campagna di marketing. La tua scelta non deve essere per forza limitata a carta e plastica. Molte aziende che stampano adesivi offrono materiali ad effetto completamente diversi da quelli che ci si aspetterebbe tradizionalmente. Questi vanno dagli effetti olografici a quelli glitterati, trasparenti o persino fluorescenti.

Il materiale, non solo può far risaltare il tuo adesivo, ma con esso puoi anche creare effetti di colore sorprendenti. Stampando il colore su un materiale olografico si crea un colore metallico, mentre tramite gli adesivi trasparenti si può ottenere un effetto di “vetro colorato”. Le stampanti possono controllare questi effetti stampando il bianco dietro un colore. Ciò ti permette di scegliere quali parti del tuo disegno vorresti evidenziare e quali vorresti far apparire opache.

Per far sì che questo funzioni per te, puoi scegliere un materiale adesivo che alluda alle caratteristiche del tuo prodotto. Vendi candele? Gli adesivi olografici hanno un effetto stupefacente quando catturano la luce di una candela accesa. Oppure dai un’occhiata all’esempio qui sotto, il verde glitter allude alle foglie di tè sfuse e trasforma un semplice barattolo nero in un prodotto accattivante.

3. Adesivi “limited edition”

Probabilmente ti sarai già imbattuto in tanti adesivi “limited edition”. Sono semplici, eppure efficaci, perché ti permettono di creare la sensazione di esclusività intorno al tuo prodotto.

Ciò darà ai tuoi clienti l’impressione che il tuo prodotto sia disponibile solo per un periodo limitato, rendendolo immediatamente più desiderabile, dato che probabilmente non sarà più accessibile la prossima volta che il tuo cliente ti farà visita. Tramite questa tecnica, puoi limitare il tempo che un cliente ha a disposizione per prendere una decisione d’acquisto, generando uno stato d’urgenza che richiede un’azione immediata.

Questa percezione di rarità eleverà il tuo prodotto e ne sottolineerà l’alta qualità ed il lusso. Questa tecnica funziona incredibilmente bene nei mercati competitivi. Mentre il prodotto del tuo concorrente continuerà ad essere disponibile per settimane, il tuo brand richiede un’attenzione immediata.

Un tale effetto può essere facilmente creato con degli adesivi biodegradabili attaccati al tuo prodotto. Gli adesivi biodegradabili sono spessi e strutturati, e danno al tuo brand una sensazione di qualità superiore.

4. Guerrilla marketing

Probabilmente hai già sentito questo termine in un contesto diverso, quello della guerra. Descrive un tipo di guerra combattuta da piccoli gruppi civili contro i militari tradizionali. Le loro strategie si basano sulla velocità, la flessibilità e l’elemento sorpresa.

Queste caratteristiche si possono trovare nel guerrilla marketing, che si concentra su strategie pubblicitarie non convenzionali. Invece di dipendere da grandi investimenti finanziari, queste dipendono da tempo, energia e creatività, il che le rende ideali per le piccole imprese e le startup.

Le strategie di guerrilla mirano a trasmettere il messaggio del loro brand catturando i clienti in modo inaspettato, facendoli interagire con il marchio ed accendendo in loro una reazione emotiva. Grazie a questo, l’experience ed il brand saranno ricordati. Una campagna di guerrilla marketing ben progettata ha molte probabilità di diventare virale.

Non ci sono limiti al guerrilla marketing, tuttavia, gli adesivi sono il modo più semplice e veloce per ottenere questo effetto. Ti permettono di far passare il messaggio del tuo marchio in molti luoghi diversi, assicurandoti che venga visto da centinaia di potenziali clienti.

Ma non esistono solo gli sticker stampabili: al giorno d’oggi ci sono anche gli sticker digitali e sono parte integrante del nostro modo di comunicare sul web. Gli sticker digitali sono particolarmente apprezzati, perché ci aiutano ad esprimere in maniera chiara le nostre emozioni e ci permettono di risparmiare tempo nella scrittura, sintetizzando delle frasi con un semplice click.

Prendiamo come esempio la piattaforma di Whatsapp: oltre un miliardo e mezzo di utenti nel mondo usano questa app di messaggistica. Perché non prendere in considerazione una strategia di Whatsapp stickers marketing? Basta pensare ad un colosso come la Disney, che promuove ogni volta i suoi film con un nuovo pacchetto di adesivi. Whatsapp stesso ti dà modo di creare degli sticker personalizzati, ma in ogni caso ci sono tante applicazioni che permettono di crearli, per poi trasferirli sull’app di messaggistica, come ad esempio Sticker Maker (disponibile per Android e iOS).

Speriamo che questo articolo ti abbia aiutato a trovare la tua strategia di marketing ideale o che ti abbia ispirato a provarne qualcuna.

Related posts:

  1. Canon e lo sticker marketing “sott’acqua”
  2. L’evoluzione delle strategie di marketing: ecco cos’è cambiato
  3. Cos’è il Luxury Marketing e che strategie applica
  4. 10 strategie di marketing per far crescere un’attività locale online