Super Bowl: video da 5 milioni di dollari del Washington Post a difesa del giornalismo

Feb 4th, 2019 | Di Altri | Categoria: CATEGORIA B

Con un video da 5,25 milioni di dollari il Washington Post ha fatto il suo esordio tra gli spot trasmessi durante il 53esimo Superbowl disputatosi ieri ad Atlanta, tra i New England Patriots e i Los Angeles Rams.

Con una carrellata di immagini, dalla II Guerra Mondiale a oggi, accompagnate dalla voce di Tom Hanks – attore che ha interpretato Ben Bradlee nel film The Post -, il quotidiano ha cercato di mettere in evidenza l’importanza del giornalismo e il ruolo essenziale che i giornalisti hanno nelle vite di tutti i giorni.
Tra le foto, anche quelle dei giornalisti uccisi o dispersi: Austin Tice, Marie Colvin e Jamal Khashoggi.

A chiusura dello spot ‘Democracy Dies in Darkness, slogan che accompagna la testata sia su sito che nell’edizione cartacea.

Related posts:

  1. Michael Bublé vs bubly Super Bowl 2019 Ad
  2. Lezione dal Super Bowl: tutti i numeri da capogiro della sfida da 100 ilioni di spettatori
  3. Nielsen: il post di un influencer può raggiungere fino a 1,3 milioni di persone
  4. Un uovo da più di 30 milioni di like su Instagram per avviare il merchandising di Gang Egg