SUPEROP: la startup emiliana punta ad un target mondiale con un prodotto sportivo dalle alte prestazioni

Mag 13th, 2016 | Di Altri | Categoria: Aziende

“Ogni lunga marcia comincia con un piccolo passo”. A pronunciarla fu Mao Tse Tung e mai come oggi, dopo i Campionati Mondiali IAAF di Marcia a squadre ospitati a Roma nello scorso weekend, questa frase ha un significato particolare. Nella rassegna iridata, infatti, la nazionale cinese si è aggiudicata tre delle cinque medaglie d’oro messe in palio dalla federazione internazionale, e in questo strepitoso successo c’è un significativo apporto italiano che ha contribuito al successo degli atleti cinesi.

Dal 2010 il tecnico Sandro Damilano lavora come allenatore di numerosi atleti cinesi, e i risultati di Roma e delle precedenti stagioni esprimono il lavoro di qualità del coach piemontese, riconosciuto come uno tra i più grandi esperti della disciplina della marcia.

Tuttavia, in questi ultimi anni Damilano non ha operato “in solitario” nella propria attività con i marciatori cinesi, ma si è avvalso di una soluzione tutta italiana che risponde al nome di SuperOp. Frutto dell’esperienza decennale del professor Marco De Angelis dell’Università degli studi dell’Aquila e di una start-up innovativa con base a Reggio Emilia, SuperOp è una proposta sofisticata nell’algoritmo di elaborazione dei carichi di allenamento, ma estremamente semplice da utilizzare e in grado di risolvere il problema principale di tutti i programmi di preparazione fisica: conoscere la reale condizione dell’atleta e somministrare il programma più adeguato. Una soluzione Made in Italy

Composto da uno sfigmomanometro sottile da polso e di una app per smartphone, SuperOp utilizza un complesso calcolo statistico-matematico che elabora indici di relazione tra parametri legati allo stress organico e metabolico dell’organismo, e dopo averne determinato la condizione quotidiana, suggerisce il carico di lavoro ottimale per l’allenamento della giornata.

Prodotto unico al mondo, la tecnologia di SuperOp nasce proprio in Italia nella start-up emiliana Wellness & Wireless srl fondata nel 2012 da Paolo Gambini e Maurizio Binello con l’obiettivo di sviluppare un approccio rivoluzionario all’allenamento dell’atleta nella sua totalità. La mission di Wellness & Wireless è di erogare servizi alle persone nel settore della salute e del benessere, utilizzando tecnologie di ICT come mezzo principale di interazione con l’utente. Il focus iniziale è il mercato italiano, ma l’obiettivo della società è di replicare il modello di business in altri paesi europei.

Related posts:

  1. GFK-Eurisko identifica i target clienti della GDO
  2. Valorizzare la diversità per migliorare le prestazioni aziendali
  3. “Ho sposato un Brand”, dalla Puglia a Milano per parlare di fiducia tra Marca e Target
  4. Felce Azzurra presenta il nuovo restyling e punta al profumo