Superstore serie Tv classica, resa geniale da un dettaglio

Nov 13th, 2020 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Marketing


Superstore sarebbe una serie tv come tante, se non fosse per un particolare che la rende unica e geniale.

Gli USA ci hanno abituati a produrre ogni anno serie televisive interessanti e Superstore probabilmente non verrà ricordata come una delle più innovative.

Lo show NBC racconta le avventure di un piccolo gruppo di amici e colleghi, in situazioni spesso divertenti, senza trascurare la solita storia d’amore.

Si tratta di una sit-com molto classica, che nel suo concept non è diversa da Friends, How I met your mother o The Big Bang Theory.

Perché allora la definisco geniale?

Ciò che la rende diversa dalle altre è la sua location, il Superstore immaginario Cloud9, che è teatro di tutte vicende della serie.

Dal punto di vista del marketing è una trovata meravigliosa.

Perché i dialoghi dei protagonisti si svolgono spesso fra le corsie del negozio, mentre riforniscono gli scaffali e non c’è nulla di strano o forzato.

Il fatto è che queste situazioni, assolutamente normali nella trama degli episodi, sono palcoscenico perfetto per un’infinita serie di product placement.

Che due protagonisti discutano, allestendo il nuovo espositore RedBull, non è percepito come una forzatura, perché è quello che normalmente farebbero i due personaggi.

Non fraintendetemi, la serie è divertente e i personaggi sono scritti molto bene, ma quello che la rende veramente particolare è questo dettaglio.

Penso a serie molto amate come Mindhunter, che ha faticato a realizzare la seconda stagione e, dalle indiscrezioni dello stesso David Fincher, non arriverà alla terza.

Il costo di Mindhunter è troppo alto e anche se gli ascolti sono normali non sono sufficienti a giustificare una terza stagione.

Superstore, invece, è già arrivata alla 6 stagione e non dubito che continuerà, perché l’intrattenimento televisivo è soprattutto business.

Fortunato Monti
Web & Social Marketer & Content Creator
fortunato.monti@gmail.com

Related posts:

  1. Acqua e pallone: il calciomercato delle acque minerali dei club di Serie A
  2. Ecco un altro nuovo concept di Superstore Decò del Gruppo Arena (Gruppo Végé)
  3. Quanto conta avere idee chiare? Il geniale brief della 2CV
  4. Crisi vendita al dettaglio di elettronica: vere ragioni e comodi alibi