Tendenze arredamento 2020, ecco quali saranno le principali novità

Gen 6th, 2020 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B


Con il nuovo anno cresce la voglia di rinnovamento, anche per la casa. Gli esperti di Principe Ares, showroom ed e-commerce di piastrelle e rivestimenti, dicono che il 2020 ha in serbo molte sorprese per gli appassionati di interior design, a cominciare proprio dai rivestimenti, sempre più ricercati e sofisticati.

Un esempio? Il grande revival delle piastrelle decorate che, dopo l’âge d’or degli anni ’60 e ’70 del secolo scorso erano state messe in secondo piano da rivestimenti minimal ed essenziali. Il prossimo anno torneranno invece protagoniste indiscusse dell’arredamento domestico, soprattutto in formato extra large.

La ceramica per il rivestimento, del resto, offre una vastissima gamma di applicazioni e, grazie a finiture sempre più curate nei dettagli e all’impiego di materiali di ultima generazione, le possibilità di scelta sono davvero tante. Molto gettonate, per esempio, sono le piastrelle in gres porcellanato che riproducono materiali naturali, come legno, pietra e marmo: eleganti e versatili, si adattano a qualsiasi stile d’arredo, creando una soluzione di continuità tra esterno ed interno originale e di grande effetto.

Anche le piastrelle decorate con motivi floreali, fitomorfi o che si richiamano alla lunga tradizione della maiolica italiana si prevede saranno tra i rivestimenti più scelti per il 2020; disegni raffinati e colori vivaci saranno in grado di donare allegria e brio anche agli ambienti più sobri, imprimendo alla casa uno stile unico e inimitabile.

Colori accesi ma rigorosamente green

Dopo il grande successo del living coral, eletto colore dell’anno nel 2019, prosegue il momento di gloria dei colori accesi, protagonisti dell’arredamento domestico anche per tutto il 2020. Le tonalità più di tendenza per l’anno che si aprirà tra poco saranno dunque il rosso, il verde e il blu profondo, nelle loro innumerevoli sfumature.

Unica eccezione il bagno, stanza nella quale i toni chiari e neutri, come bianco, grigio perla e beige, faranno ancora la parte del leone, per creare un ambiente rilassante e dare l’impressione di maggiore spaziosità. Per la cucina, invece, un colore particolarmente trendy sarà il nero, capace di conferire eleganza e charme soprattutto in abbinamento a mobili moderni.

E se il timore è che l’atmosfera diventi troppo lugubre niente paura: gli inserti in acciaio, abbinati alla presenza di piante ed erbe aromatiche, permetteranno di vivacizzare l’ambiente pur mantenendo quell’allure chic tanto ricercata per l’arredamento della cucina nel 2020.

Tonalità decise da un lato ma attenzione per l’ambiente dall’altro costituiranno i due mantra per la gestione dei colori in casa il prossimo anno: le pitture più in voga, infatti, saranno quelle green, a base di acqua, sostenibili ma in grado di assicurare comunque ottime performances.
Parola d’ordine: relax

Negli ultimi anni, architetti e interior designer hanno orientato il proprio lavoro principalmente in una direzione: la ricerca del massimo comfort. Una tendenza che proseguirà anche per il 2020, interessando tutti gli aspetti dell’arredamento domestico, dalla scelta dei materiali alla disposizione dei mobili.

La propria casa, piccola o grande che sia, deve essere un luogo dove potersi rilassare, lontano dai rumori e dalla frenesia della vita quotidiana. La creazione di una comfort zone, dove riposarsi in tutta tranquillità, diventa quindi quanto mai indispensabile nella casa del 2020; anche negli open space, dove si cercherà di tenere la cucina separata dal living, onde evitare che rumori e odori possano disturbare chi è in cerca di relax

Pareti attrezzate, l’idea salvaspazio in più per la casa

Coniugare estetica e funzionalità è sempre stato l’obiettivo degli interior designer più illuminati e oggi, grazie a un’intensa attività di ricerca verso soluzioni salvaspazio duttili e originali, è finalmente possibile. Un esempio è quello delle pareti attrezzate, che non solo rappresentano uno spazio di archiviazione intelligente, ma permettono anche di donare alla casa una personalità unica.

Marmo e metallo, il mix perfetto per una casa all’insegna dell’eleganza

I rivestimenti in gres porcellanato sono sempre più diffusi, complici anche la versatilità, le innumerevoli finiture e la resistenza di questo straordinario materiale. Accanto alle piastrelle di alta qualità, tuttavia, nel 2020 tornerà alla ribalta anche il marmo, soprattutto in abbinamento a colori metallici come oro e ottone.

Prezioso, chic e senza tempo, il marmo può trovare impiego come rivestimento per pavimenti, tavoli, top della cucina. L’ideale è inserirlo in contesti minimal, per impreziosirli senza restituire un’impressione di eccessiva opulenza.

www.principeares.it

Related posts:

  1. Le 7 principali tendenze alimentari del 2019
  2. Le 10 principali tendenze del marketing per il 2019
  3. Tendenze benessere 2020: tutte le novità per migliorare mente e corpo
  4. Come sta cambiando il mercato del lavoro: ecco i principali trend secondo Adecco