Teoria del divertimento: la scala musicale di Volkswagen

Mar 16th, 2021 | Di Redazione | Categoria: Marketing, Unconvetional Marketing


La casa automobilistica tedesca Volkswagen ha realizzato questo curioso esempio di guerrilla marketing, con l’obiettivo di cambiare i modelli di comportamento abituali delle persone, incoraggiandole a fare qualcosa fuori dall’ordinario.

Per farlo il team Volkswagen ha realizzato, all’uscita di una fermata della metropolitana, una scala con dei gradini molto particolari.

Scelsero di posizionarla esattamente accanto a una scala mobile, l’idea era verificare se fosse possibile modificare le abitudini dei pendolari.

Volevano vedere se era possibile spingere le persone, che normalmente usavano le scale mobili, a scegliere di salire a piedi i gradini fino all’uscita.

Per stimolare quest’azione hanno pensato a una forma di incentivo e, invece di una normala scala, hanno realizzato una scala musicale.

Salendo i gradini i pendolari potevano riprodurre dei suoi, esattamente come se stessero camminando sulla tastiera di un pianoforte

L’esperimento si è rivelato un successo e, al termine dell’iniziativa, era stato rilevato un aumento dell’utilizzo delle scale del 66% .

A prima vista le ragioni di questa iniziativa di marketing potrebbero sembrare incomprensibili, infatti si è trattato di un approccio completamente diverso da quello di qualsiasi altra casa automobilistica.

Secondo i critici dell’iniziativa il successo sarebbe solo apparente, in quanto i ritorni per Volkswagen sarebbero pari a zero.

In realtà esistono ottime ragioni per mettere in atto azioni di marketing di questo tipo, è quello che viene chiamato marketing esperienziale e ha l’obiettivo di stabilire un contatto emotivo tra le persone e l’Azienda.

In questo caso, Volkswagen ha soddisfatto il bisogno di divertimento dei clienti, ma ci sono mille altre emozioni sfruttabili nel marketing esperienziale.

Creare un legame tra un’Azienda e delle emozioni positive ha moltissimi vantaggi, perché rafforza il rapporto con i clienti, rendendoli duraturi e fedeli.

Nel guerrilla marketing e il marketing esperienziale il prodotto non deve essere necessariamente coinvolto, basta che si crei feeling tra il cliente e il brand.

#marketingjournal
#guerrillamarketing

Fortunato Monti
Web & Social Marketer & Content Creator
fortunato.monti@gmail.com

Related posts:

  1. Guerrilla Marketing Esperienziale con pianoforte per Volkswagen
  2. Volkswagen e il guerrilla marketing prima del fischio di inizio di Euro2020
  3. Volkswagen diventerà Voltswagen in America per la transizione elettrica - e non è uno scherzo
  4. Volkswagen bowling brake