Top Level Domain - Seo step by step a cura di Libero Fusi

Mag 22nd, 2021 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Marketing


Da Wikipedia : in informatica e nelle telecomunicazioni il dominio di primo livello, in inglese top-level domain (TLD), è l’ultima parte del nome di dominio Internet.

Corrisponde alla sigla alfanumerica che segue il ‘punto’ più a destra dell’URL, per esempio: l’indirizzo Internet di Wikipedia è wikipedia.org, quindi la parte dell’indirizzo web che ricade entro il dominio di primo livello è org

Ci sono tanti fattori che contribuiscono al posizionamento nei motori di ricerca di un sito web; è impossibile dire che un dominio di primo livello sia definitivamente “il migliore”.

Un articolo pubblicato da Google afferma che tutti i TLD generici, dal popolare nuovo arrivato .xyz al provato e vero .com, sono trattati “nel complesso” allo stesso modo dai suoi algoritmi di ricerca.

Ciò considerato, la tua scelta di TLD può ancora influenzare le tue classifiche di ricerca.

A seconda della disponibilità del tuo dominio di secondo livello e della tua area geografica di destinazione, potresti essere in grado di individuare quale TLD è il migliore per la SEO nel tuo caso.
Disponibilità del dominio

La disponibilità del dominio di secondo livello è la cosa principale da considerare quando si determina il miglior dominio di primo livello per l’ottimizzazione dei motori di ricerca. Anche se all’inizio questo può sembrare contraddittorio, in realtà ha senso. Supponiamo, ad esempio, che tu abbia una nuova fantastica app web chiamata “Test”.

Test.io è una scelta molto migliore per il tuo dominio rispetto a MyAwesomeNewWebApp.com.

Google esiste da oltre due decenni. Nei suoi sforzi per fornire i migliori risultati di ricerca possibili, ha aggiunto diverse modifiche importanti e documentate ai suoi algoritmi.

Alcuni segnali possono essere utilizzati per distinguere tra domini illegittimi e legittimi. Ad esempio, i domini possono essere rinnovati fino a un periodo di 10 anni. I domini preziosi (legittimi) vengono spesso pagati con diversi anni di anticipo, mentre i domini doorway (illegittimi) vengono usati raramente per più di un anno.

Pertanto, la data in cui un dominio scade in futuro può essere utilizzata come fattore per prevedere la legittimità di un dominio e, quindi, i documenti ad esso associati.

In altre parole, Google ritiene che i domini con periodi di registrazione più lunghi abbiano maggiori probabilità di essere legittimi rispetto a quelli con periodi di registrazione più brevi.

Tieni presente che diversi nomi di dominio di primo livello hanno costi diversi associati alle loro registrazioni. Assicurati di scegliere un dominio che puoi permetterti di registrare “con diversi anni di anticipo”.

Posizione, posizione, posizione

Se stai mirando a un paese o una regione specifici, dovresti essere in grado di trovare un dominio di primo livello specifico per il tuo pubblico di destinazione. Ciò aiuterà la tua strategia SEO internazionale e, si spera, migliorerà la tua autorità di dominio e le percentuali di clic a lungo termine.

Ad esempio, se sei un fornitore di servizi IT sanitari che fornisce servizi esclusivamente in Francia, un dominio .fr indicherà agli algoritmi dei motori di ricerca e ai potenziali clienti che sei un’azienda francese.

Soggettività

La geografia, insieme ai TLD regionali è l’unico fattore correlato al dominio che secondo Google influisce sul posizionamento nei motori di ricerca.

MA, solo perché termini come “cibo” e “ristorante” hanno volumi di ricerca elevati non significa che dovresti usare SoftwareTest.food per il tuo blog di test software.

Il documento del 1998 rileva anche l’importanza dei dati sulla posizione per i risultati di ricerca di Google. “[Google] dispone di informazioni sulla posizione per tutti gli hit, quindi fa un uso estensivo della prossimità nella ricerca … Abbiamo anche in programma di supportare il contesto dell’utente (come la posizione dell’utente).”

Nel marzo 2005 , Google ha acquistato la società di software di analisi Urchin. A volte potresti aver notato i parametri utm_source, utm_medium o utm_campaign in un URL. La parte “utm” di questi parametri sta per ” Urchin Traffic Monitor “. Uno dei prodotti Urchin, Urchin On Demand, alla fine sarebbe diventato Google Analytics.

Come al solito, Google è intenzionalmente vago su come dati come quelli raccolti da Google Analytics influiscono sulla SEO. Tuttavia affermano quanto segue: “Oltre alla semplice corrispondenza delle parole chiave, utilizziamo dati di interazione aggregati e resi anonimi per valutare se i risultati di ricerca sono pertinenti alle query.

Trasformiamo questi dati in segnali che aiutano i nostri sistemi automatici a stimare meglio la pertinenza. ” I dati di interazione aggregati e anonimi vengono sintetizzati colloquialmente come “frequenza di rimbalzo”.
Se un sito ha una frequenza di rimbalzo elevata, significa che gli utenti non rimangono su quel sito per molto tempo e viceversa. Vuoi avere una frequenza di rimbalzo bassa perché Google lo interpreta come un segno di pertinenza.

Una maggiore rilevanza significa classifiche di ricerca più elevate. Questo intuitivamente ha senso. Se un utente fa clic su un risultato di ricerca e poi si sposta rapidamente, potrebbe essere un indicatore che il risultato non era pertinente alla query di ricerca dell’utente.

I motori di ricerca si sono evoluti in modo significativo dal rilascio del primo prototipo di Google nel 1998, ma l’obiettivo dei motori di ricerca è rimasto lo stesso: restituire risultati pertinenti.

La pertinenza è soggettiva e molte innovazioni chiave nei motori di ricerca, compreso il rivoluzionario PageRank di Google, riguardano la quantificazione algoritmica di tale rilevanza soggettiva. Pertanto, se stai cercando di seguire le migliori pratiche SEO, è importante sapere che il miglior TLD per la SEO e il tuo fattore di ranking è anche soggettivo.

Seleziona un TLD che puoi permetterti di registrare per diversi anni e che non è geograficamente legato a una regione diversa dal tuo pubblico di destinazione e fidati del tuo istinto.

#seo #seostepbystep #liberofusi #marketingjournal #clubmc

Per informazioni o consulenze contattami:
Libero Norberto Fusi
Vice Pres. ClubMC
Titolare 4marketing.com
libero.fusi@4tmarketing.com
mobile: + 39 347 3217653
seoxseo.4tmarketing.com

Related posts:

  1. Nome del dominio - Seo step by step a cura di Libero Fusi
  2. Anzianità di dominio - Seo step by step a cura di Libero Fusi
  3. I tre livelli di Autority - Seo Step by Step a cura di Libero Fusi
  4. Architettura del sito - Seo step by step a cura di Libero Fusi