Top programmi informazione: Fazio sempre in vetta. Il clima spinge i TgR

Vince ancora ‘Che tempo che fa’, che per tradizione oramai consolidata non stoppa mai le proprie attività social. Nonostante la trasmissione sia da giugno in pausa televisiva, e la ripartenza sia programmata per la prima settimana di
ottobre, il titolo d’informazione (e intrattenimento) di Rai3, quello in vetta alla classifica di rete per ascolti, rimane in testa anche alla graduatoria che tiene conto dei riscontri e delle interazioni sulle quattro principali piattaforme online.

Nella classifica che Sensemakers realizza per Primaonline.it, infatti, il brand di Fabio Fazio rimane leader, crescendo dalla quota di 1,9 milioni di interazioni raggiunta nel mese di luglio, fino ai 3,8 milioni di ‘ingaggi’ conseguiti su Facebook, YouTube, Twitter e Instagram nel mese successivo.

Ritorni in onda anticipati per il voto

‘Che tempo che fa’ rimane ampiamente in testa nonostante ad agosto, con le elezioni politiche fissate per il 25 settembre, sono stati tanti i brand televisivi a riaccendere prima i motori e ad attivare le proprie macchine del consenso
social. Al secondo posto, comunque, per Sensemakers rimane il ‘Tg3’, a quota 457mila interazioni.
Mentre sono riscontri molto più bassi quelli degli altri programmi in classifica, con tutte le posizioni dalla terza alla
quindicesima che risultano così decisamente contendibili.

Giordano e ‘Controcorrente’. Sette marchi vanno sul terzo canale.

Sul terzo gradino del podio, comunque, sale ‘Fuori dal coro’, che sorpassa Tg2, TgLa7, ‘Blob’ e ‘Report’ che si posizionano dalla quarta alla settima posizione.
Risulta premiato ‘Controcorrente’, in onda su Rete4, che è rimasto on air per tutta l’estate, e che ad agosto sale dal decimo all’ottavo posto. Gli altri brand di Rete4 in classifica sono ‘Quarta Repubblica’ (dodicesimo) e ‘Zona Bianca’ (tredicesimo).

La forza social della terza rete (sette marchi) è ancora una volta confermata: il TgR Veneto si posiziona infatti al nono posto e quello del Friuli Venezia Giulia al decimo, in un’estate in cui gli effetti del cambiamento climatico hanno acceso molto l’attenzione sull’informazione territoriale; mentre completa il bouquet di presenze della terza rete, con quelle già citate di ‘Blog’ e ‘Report’, l’undicesimo posto di ‘#Cartabianca’.
Rientra in classifica ‘Propaganda Live’, che aveva ridotto l’attività di pubblicazione nel mese di luglio e chiude la lista (dietro al Tg1), al quindicesimo posto.

Video views, in vetta il Tg3

I marchi della Rai vincono anche se si considera l’indicatore delle video views: in questo caso in vetta c’è il Tg3, a quota 14,4 milioni, con Fazio secondo a 9,3 milioni, e poi dietro ci sono il Tg2 (4,8 milioni) e i TgR (Veneto 3,3 milioni e Friuli 2,2 milioni). Il miglior dato di visualizzazioni per Mediaset lo porta a casa ‘Controcorrente’ (1,2 milioni), mentre il TgLa7 arriva a 1,9 milioni.
Per quello che riguarda ‘Che tempo che fa’, i post più performanti sono quelli pubblicati su Facebook, che drenano una buona parte dell’engagement complessivo del programma, nonostante ci sia comunque una forte attività di pubblicazione anche su Instagram, che in proporzione genera meno ingaggio rispetto a Facebook.

È interessante registrare anche l’alto livello di interazione media per singolo post di ‘Fuori dal Coro’, che con 57 contenuti cross piattaforma raggiunge circa 143mila interazioni. La maggior parte dei contenuti pubblicati sono su
Twitter, ma sono i post pubblicati sui social di Meta a coinvolgere maggiormente l’audience.

Best performing post. ‘Ctcf’ svetta con Angela e Mika

All’interno della classifica dei Best Performing post ‘Che Tempo che Fa’ primeggia in tutte e tre le Top 5 con i contenuti dedicati a Mika e Piero Angela. Tra i contenuti più apprezzati si collocano quelli in memoria del giornalista ultranovantenne. Ma il post con maggiori interazioni è quello dedicato a Mika, celebrato in occasione del suo compleanno con le sue parole sulla diversità: “L’unica a poter offrire un’opportunità di successo nella vita”.

 

La scomparsa di Angela, comunque, rimane uno dei temi più rilevanti nel mese (5 posizioni su 15), insieme alla pandemia (3 posizioni su 15).
Mentre ancora poca attenzione è posta sulla campagna elettorale, con solo un post pubblicato da ‘Blob’ che tratta l’argomento in maniera molto indiretta.

 

Contatti

Address

Via Andrea Costa 7, Milano, 20131 Milano IT

Phone

Phone: +39 02.2610052

Email

redazione@marketingjournal.it