Toxic Toby di BreezoMeter e l’ambient marketing

Apr 26th, 2020 | Di Redazione | Categoria: Unconvetional Marketing

Questa campagna di BreezoMeter ha come protagonista Toxic Toby, l’orso di peluche che si vede nel video.

Si tratta di una strategia di marketing non convenzionale che cerca di sensibilizzare gli utenti sui problemi dell’inquinamento nelle grandi città. L’obiettivo è utilizzare questo elemento visuale in maniera diversa.

L’inquinamento è un problema mondiale di cui si parla molto in generale. Quindi molte città europee hanno cercato il modo di contrastarlo. Questa campagna di ambient marketing a Londra ha avuto davvero successo perché è sorprendente.

Quando si arriva ad alti livelli di inquinamento in questa zona il peluche comincia a tossire. In questo modo richiama l’attenzione. È un modo per sensibilizzare i pedoni attirando la loro attenzione in maniera fuori dagli schemi e nell’ambiente in cui vivono

Related posts:

  1. Toxic Toby di BreezoMeter e l’inquinamento cittadino
  2. Ambient marketing e packaging guerrilla di Mini
  3. Ambient Marketing: le più belle campagne
  4. Smart for Two, city invasion a colpi di ambient marketing