Tra le più suggestive ed efficaci azioni di Guerrilla Marketing nel mondo

Apr 10th, 2020 | Di Redazione | Categoria: Unconvetional Marketing

Uno dei primi esempi è stata una sorta di leggenda metropolitana messa in rete: un gruppo di cineasti scomparsi nel Maryland di cui furono ritrovate le riprese anni dopo. Ovviamente la notizia fece il giro del mondo. Poco dopo uscì al cinema The Blair Witch Project.

I capisaldi della Guerrilla sono:

- Creare una campagna che si basi in primis sulla creatività, originalità e investimento in termini
di tempo
- Budget limitato
- È una combinazione di diversi modi di far marketing
- Le nuove relazioni instaurate sono un metro di giudizio utile per valutare la campagna

Lo scopo della Guerrilla Marketing era quello di pensare a nuovi modi e posti per inserire slogan pubblicitari. L’effetto sorpresa è al centro della Guerrilla.

È stato dimostrato infatti che attirare l’attenzione di un passante, quando la sua soglia dell’attenzione è più bassa (a differenza di quanto può accadere davanti alla tv), porta alla memorabilità più longeva del messaggio.

Per far ciò vengono utilizzati luoghi comuni come aree pedonali, semafori, fermate dei tram, scale, spazi che permettano di raggiungere più persone possibile. Più soggetti saranno raggiunti, più saranno stupiti, più si creerà un sistema di passaparola, più possibilità si avranno con il cliente finale.

Related posts:

  1. Le più belle azioni di Ambient Marketing nel mondo
  2. Storico guerrilla marketing per Adidas a Monaco
  3. Oggetti insoliti gialli a Udine che va di guerrilla marketing
  4. Fiat ha fatto guerrilla marketing e ha impacchettato le auto straniere dei dipendenti