Tre Trend di Web Marketing per il 2020-2021

Set 10th, 2020 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Marketing


Cerchiamo di svelare come applicare al tuo business le tendenze che tutti gli esperti del settore indicano essere i nuovi trend dell’autunno inverno 2020 che proseguiranno anche nel 20121 per l’online marketing

1# Trend : le Video Recensioni

Questo trend è l’unione di due chiavi di successo che da tempo stanno cercando in maniera più o meno strutturata di implementare i business di successo online.

Di recensioni ormai è pieno il web! Esistono portali di recensioni dedicati e organizzati per settori che influenzano tutti i giorni le nostre scelte. Dal ristorante, all’acquisto di un prodotto online, ormai è un comportamento radicato nell’utente quello di cercare precedenti esperienze nell’acquisto da parte di altri.

Qual è il problema di queste recensioni? Non sempre è possibile identificare quelle che sono recensioni reali e quante siano le recensioni finte.

Esistono programmi automatici che scrivono recensioni preimpostate su determinati prodotti. Competitor che passano le giornate intere a recensire in maniera fraudolenta i prodotti degli altri e anche venditori che chiedono ad amici e parenti di acquistare i loro prodotti su Amazon per poter inserire le recensioni con il badge “Acquisto verificato” (pratica molto in voga nel settore dell’editoria).

‘Gli utenti stanno imparando a sviluppare un senso critico che permette di riconoscere le finte recensioni, per questo nel’anno corrente sarà importante per il tuo business valorizzare le recensioni reali al tuo prodotto.’

L’altra pratica molto in voga è l’utilizzo degli influencer.

I social media ci aiutano a stringere rapporti diretti con i nostri beniamini online e se questi ci consigliano di acquistare un determinato prodotto o li vediamo utilizzare uno specifico servizio in immagini della vita di tutti i giorni, siamo pronti anche noi a fidarci del loro parere.

Pensandoci bene, però, gli influencer non sono altro che testimonial. Aprendo il giornale e guardando una stampa a tutta pagina, dubito che Francesco Totti faccia le lavatrici in casa utilizzando il Dash POD, ma se lo vedessi in una foto di Instagram a casa sua…

Oltre a questo, il costo delle partnership sta aumentando sempre di più e non occorre essere Chiara Ferragni per chiedere decine di migliaia di euro per un semplice post.

Ecco un’idea che puoi sfruttare anche tu!

‘Chiedi ai tuoi clienti di condividere una video recensione sui loro canali social.’

Non serve che abbiano migliaia di follower, raccogli le recensioni e mostrale sul tuo sito e sui tuoi canali. Ovviamente proponi sempre un vantaggio per ricompensare il tuo cliente di questi contenuti video, in questo modo avrai delle recensioni ancor più positive.

Esempio pratico

Gestisco i canali social di un ristorante che ha aperto da poco nel mio paese. La qualità del cibo è buona e i prezzi sono contenuti, ma entrare in un mercato saturo come quello della ristorazione in Italia è abbastanza difficile. I budget per fare pubblicità non sono alti e inventarsi qualcosa di diverso è mandatory!

Indovina un po’? Ho fatto aggiungere al mio cliente una pagina all’inizio del menu. In questa pagina dal design molto giovane e accattivante c’è scritto che se alla fine della cena la tavolata posta una Stories su Instagram con la recensione del locale, un giro di amari è offerto!

Bè la pratica ha funzionato sia per far pubblicità al locale, sia perché ormai le persone vengono per fare una stories a fine cena!

2# Trend : Personalization

Il trend in crescita continua da circa 3 anni, inizialmente questa richiesta di personalizzazione era dominante per le aziende che trattano di Business to Business, ma ultimamente, grazie alle nuove tecnologie, si sta spostando anche per il Business to Customer.

Cosa significa Personalization?

Di certo non significa inserire un Placeholder all’interno di una mail che farà arrivare al cliente l’intestazione “Caro Claudio”, né significa far vedere il packshot di un oggetto lasciato nel carrello e non acquistato su una display che ti insegue in internet con la scritta “continua a guardare”!

Questo è remarketing e ormai ci abbiamo fatto il callo!

Io sto parlando di una sensazione diversa! Immagina una signora che si prova un abito in un negozio e si guarda dubbiosa nello specchio, arriva il commesso e le dice Questo colore le sta benissimo, la donna si guarda nuovamente e grazie a quell’interazione del commesso decide di acquistare l’abito.

Io parlo di questo!

Ti stai chiedendo come puoi farlo tu online?

Nell’era dei BOT e delle automazioni, la percentuale di utenti che interagisce con le ads personalizzate rispetto a quelle generiche è altissima e ancor più alta è la percentuale di persone che preferisce un’azienda che sia in grado di offrire una User Experience personalizzata. Come farlo?

‘Dati dati e ancora dati. Analizza i dati in tuo possesso, descrivi un Customer Journey personalizzato e connettiti con le persone!’

Ci siamo divertiti tanto con la search di Google! Quando un utente cerca il mio prodotto io devo farmi trovare sui motori di ricerca! Bene, ora è arrivato il momento di intercettarli ancora prima.

Esempio pratico

Tra i miei clienti ho un’agenzia finanziaria. Gestendo il loro database ho scovato una possibilità da sfruttare nelle strategie di marketing online che ha portato grandi risultati! Eccola:

Chi ottiene una cessione del quinto può rinegoziarla una volta trascorsi i 2/5 della durata totale del finanziamento ottenuto. Organizzando i dati in maniera puntale ho creato una mail automatica inviata esattamente un mese prima di questa scadenza il cui testo era più o meno:

‘Sai che tra un mese potrai rinegoziare la tua cessione del quinto?’

Il tasso di return customer è stato altissimo e abbiamo evitato che si rivolgessero ai competitor!

‘Per cogliere queste occasioni devi conoscere bene il tuo prodotto, il tuo settore e il tuo cliente, ma ti posso garantire che questo tipo di campagne ha un ritorno altissimo!’

Per il marketing online del 2020 focalizzati sull’individuare e cogliere queste occasioni, sono solo nascoste tra i tuoi dati!

3# Trend: Interactive Content

Content is the King! Quality over Quantity!

Nel 2020 la sentence sui contenuti per il marketing online è:

‘Interactive Content is the Future’

Cosa significa quello che hai appena letto? Al giorno d’oggi tutti quanti abbiamo capito l’importanza che gli utenti danno al contenuto! Senza contenuti, difficilmente riusciamo a vincere la guerra online che viviamo con i nostri competitor. Qualsiasi sia il settore, senza una buona strategia di Content marketing non raggiungeremo mai il massimo dei risultati online!

Utile aprire dei blog a supporto del sito internet, anche a un negozio di ferramenta!!!

Bisogna creare contenuti interattivi

Nel 2020 gli utenti non si accontenteranno. La rivoluzione del 5G promette di fare cose pazzesche e tutti non vedono l’ora di interagire con il mondo online! Non basteranno più semplici articoli, podcast o video a cascata!

L’utente vuole poter modificare la realtà online che lo circonda, vuole decidere cosa vedere, quando vederlo e vuole partecipare!

‘Oggi più che mai, l’utente vuole interagire con i brand e allora via libera ad articoli interattivi, quiz, design interattivi, sondaggi.’

Questi contenuti, inoltre, possono essere utilizzati in maniera strategica, così da creare anche delle esperienze d’acquisto personalizzate

Esempio pratico

Tra i miei clienti ho un’accademia che vende corsi di formazione online per architetti. A fronte di un contenuto omaggio, un e-book, abbiamo chiesto su Facebook agli architetti di rispondere a un sondaggio molto generico e semplice. Tra le altre domande, l’ultima chiedeva:

Per quale software ti piacerebbe seguire un corso online?

Raccolte le risposte, indovinate su quali software i nostri utenti hanno ricevuto un’offerta sulla loro mail?

‘Iniziate a parlare con i vostri clienti, non vedono l’ora di rispondere!’

scritto da Claudio Lanaro su https://it.semrush.com/blog

Related posts:

  1. Ecco i social media trend del 2019: Social listening, Video marketing, Micro-Influencer, Personalizzazione, Tempestività
  2. I trend del Marketing nel 2019
  3. Trend digital marketing 2020: ecco che cosa ci aspetta l’anno prossimo secondo Bit Cafè
  4. Criteo: report Commerce & Digital Marketing Outlook 2019, 7 nuovi trend