Trend Graphic Design 2022

Dic 9th, 2021 | Di Redazione | Categoria: Breaking News, Comunicazione


Il 2022 sarà un anno di grande semplicità e minimalismo per il mondo del Graphic Design.
In un mondo bombardato sempre di più dalle immagini, si punterà a creare contenuti facilmente memorizzabili e di grande impatto visivo: vediamo come!

3 trend grafici da seguire per il 2022

1 – Pochi colori personalizzati & sfumature

Partiamo dalla palette colori: ne scegliamo pochi e abbiniamo dei colori pastello a uno di grande contrasto.

In questo modo abbiamo la possibilità di mettere in risalto gli elementi più comunicativi e rendiamo l’insieme più piacevole alla vista.

Le sfumature, invece, saranno molto colorate ma appena accennate e diventeranno il punto focale che guida l’occhio dell’utente attraverso la navigazione.

Grazie a queste leggera gradazione, la pagina bianca continuerà ad essere la protagonista indiscussa dei nostri progetti.

2 – Testi heavy & foto in bianco e nero

Finora abbiamo parlato di forte impatto visivo e cosa ci può essere di più impattante di un testo grande e corposo?

Il 2022 sarà caratterizzato da una notevole presenza di testi costituiti da poche parole che riempiono l’intero campo visivo, sarà impossibile sfuggire alla lettura!

Il copy sarà accompagnato da immagini, o meglio, da singole fotografie in bianco e nero che si rapporteranno in modo armonico con il testo, per evidenziarlo e per dare importanza e forza ai colori di cui abbiamo parlato poco fa.

3 – Illustrazioni & forme geometriche

Ragazzi, c’è poco da fare, la fotografia non funziona più!

Forse è un po’ drastica come affermazione, ma la verità è che abbiamo imparato a riconoscere una foto “stock” da una originale, sia a livello conscio che inconscio.

Gira voce che pure le piattaforme dove pubblichiamo queste immagini siano in grado di notare la differenza, assegnando un punteggio sfavorevole, in termini di reach e engagement, alle “non originale”.

Le illustrazioni, al contrario, sono inedite, chiare e comprensibili, se usate bene rafforzano i messaggi comunicati. Inoltre, regalano maggiore impatto visivo al contesto che sottolinea ancor più il senso di individualità del soggetto.

Ovviamente quando parliamo di illustrazioni non s’intende una fantasmagorica opera super dettagliata: il nostro cervello va a braccetto con le forme semplici, essenziali e geometriche.

La comunicazione visiva ti distingue dai competitor

Riassumendo tutto ciò che abbiamo detto fin qui, per elevarti dalla massa in questo 2022 sovraccarico di stimoli visivi, ti consigliamo di:

scegliere pochi colori ma potenti e di usarli strategicamente per accompagnare l’osservatore nel suo percorso;
dare importanza ai testi e legarli graficamente in maniera armonica a dei soggetti;
usare illustrazioni semplici ed essenziali, per dare un carattere forte e distinguibile al progetto.

Conoscere e sfruttare la creatività per raccontarsi è un lavoro che parte dall’analisi e dalla progettazione, nulla può essere lasciato al caso!

“La moda passa lo stile resta“

Attenzione! I trend possono rivelarsi mode passeggere che non sempre val la pena seguire, per questo noi puntiamo sempre a individuare lo stile giusto per ogni brand o prodotto, come abbiamo fatto per Luovo dalle Dolomiti o per la Mobilità Sostenibile.

Dire che ci ispiriamo alla citazione di Coco Chanel vi sembra troppo?

Related posts:

  1. I trend del graphic design nel 2021
  2. NABA Communication Awards: premiati i migliori lavori degli studenti dell’Area Communication and Graphic Design di NABA
  3. FuoriSalone 2021 Design: un giro a Brera Design District
  4. The Pool Club di DesignByGemini installazione alla Milano Design Week