Tutti gli sconti e le agevolazioni per chi ha più di 60 anni

Ott 7th, 2020 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B


Per tanti servizi, pubblici e non, sembra esistere una regola non scritta: fino a 25 o 30 anni si ha diritto a un trattamento agevolato e poi basta – o quasi – per un bel numero di decadi. In genere, bisogna poi aspettare i 60 anni per riacquistare il diritto a sconti e agevolazioni. Quando però scatta il fatidico giorno, i servizi a cui si può accedere con una tariffa agevolata sono davvero molti. E di tutti i generi. Ripassiamo insieme i principali.

Sconti e agevolazioni per chi ha superato i 60 anni

Esenzione del ticket

In Italia, per le prestazioni sanitarie che prevedono il pagamento di un ticket è prevista l’esenzione per alcuni gruppi di soggetti. Fra questi, compaiono anche gli over 65 appartenenti ad un nucleo familiare con reddito annuo complessivo non superiore a 36.151,98 euro. Invece, se si hanno 60 anni, una pensione al minimo e familiari a carico, si ha diritto all’esenzione se:

- il nucleo familiare ha un reddito annuo complessivo inferiore a 8.263,31 euro;
- il nucleo familiare ha un reddito annuo complessivo fino a 11.362,05 euro, con un coniuge a carico
ed ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico.

Tariffa speciale alle Poste

Anche le Poste prevedono sconti per chi ha più di 60 anni. Nello specifico, chi ha spento 70 candeline può usufruire di una tariffa speciale per il pagamento di bollettini di conto corrente:€ 0,70 invece di € 1,50.

Trasporti più convenienti per gli over 60

Treno

Spostarsi utilizzando i trasporti pubblici diventa più vantaggioso una volta arrivati ai 60 anni. Trenitalia, ad esempio, propone due interessanti soluzioni per gli over 60. La prima è la Carta Argento: dal costo annuale di 30 euro (gratuita una volta superati i 75), dà diritto a sconti del 10% su vetture letto e cuccette e del 15% sui prezzi del biglietto Base previsti in 1° e 2° classe su tutti i treni nazionali e sui livelli di servizio Business, Premium e Standard.

La seconda opzione è l’Offerta Senior della CartaFRECCIA. Con questa tariffa agevolata è possibile viaggiare con lo sconto del 30% rispetto al prezzo Base intero, su tutti i treni nazionali e in tutti i livelli di servizio, ad eccezione del livello Executive.
Autobus e metropolitana

Nonostante non ci sia una normativa a livello nazionale, molte città offrono ai loro cittadini di 60 anni sconti e agevolazioni per i mezzi pubblici come autobus e metropolitana. Ad esempio, a Milano l’abbonamento urbano per i senior residente costa 16 euro al mese invece di 39 e 170 all’anno rispetto ai 330 della tariffa normale. A Torino, per gli over 65 con ISEE inferiore ai 50mila euro il mensile costa 20 euro al mese. L’annuale è calcolato in base all’ISEE: il costo massimo è di 188 euro.

A Roma, per gli ultrasessantacinquenni con un reddito al di sotto dei 20 mila euro è previsto un annuale agevolato in base all’ISEE: si va da 120 euro a 150. Per gli over 70 con un reddito inferiore ai 15 mila euro è prevista una Card totalmente gratuita. Molti altri Comuni propongono offerte speciali a chi ha più di 60 anni: prima di fare un abbonamento conviene chiedere e informarsi.
Sconti per il canone Rai

Chi ha compiuto 75 anni e ha un reddito annuo personale e dell’eventuale coniuge che non supera gli 8.000 euro, è esonerato dal pagamento del canone tv. Per essere esentati è necessario presentare una dichiarazione sostitutiva, che si trova sul sito dell’Agenzia delle Entrate.
Telefonia: le agevolazioni per chi ha 60 anni

Anche nel mondo della telefonia gli over 60 godono di sconti e tariffe agevolate. Le proposte variano da compagnia a compagnia. Per nominare alcune delle principali, WindTre propone il pacchetto Senior da 9,99 € al mese, Vodafone dedica agli over 60 l’offerta Vodafone Facile a 12,99 € e Tim ha in scuderia Tim 60+ Senza Limiti, poco meno di 10 € al mese.
Se hai 60 anni anche la cultura ti costa meno

Fino al 2014 il decreto 239/2006 del Ministero Beni e Attività Culturali stabiliva che gli ultrasessantacinquenni potessero entrare nei luoghi di cultura gratuitamente. Oggi che il decreto è stato abolito, rimangono tuttavia numerosi musei, cinema e teatri che propongono sconti a chi ha superato i 60 anni. Non esiste però una normativa nazionale o locale che disciplini questa materia.
Supermercati: promozioni e agevolazioni

Molti supermercati vengono incontro agli over 60 e propongono tariffe pensate su misura per loro. Naturalmente l’offerta varia da negozio a negozio. Ecco alcuni esempi. Basko dedica agli over 65 Prima Card 65. La consegna della spesa a casa da Esselunga è scontata o agevolata per chi ha più di 70 anni. Unes a pensionati e over 65 fa uno sconto del 10% sulla spesa. Anche Gulliver prevede per questa fascia di età delle agevolazioni sulla spesa.

Micol Burighel su www.altraeta.it

Related posts:

  1. Amazon Prime Day, la concorrenza in Usa anticipa sconti
  2. Osservatorio birra: la filiera vale oltre 9 milioni di euro e cresce in 3 anni del 17%
  3. Confcommercio: consumi indietro di 25 anni. “Le spese obbligate mangiano il 44% delle uscite”
  4. Dal 2020 scatta obbligo per tutti dello scontrino elettronico