Unicef ed il guerrilla marketing contro l’acqua non potabile

Set 12th, 2020 | Di Redazione | Categoria: Unconvetional Marketing


I distributori automatici sono spesso strumenti delle campagne di guerrilla marketing.

UNICEF sensibilizza la gente sul problema dell’acqua non potabile, installando un distributore di acqua sporca: inserendo 1$ (che in realtà finisce direttamente come donazione) si può scegliere la malattia che desideriamo: malaria, dengue, dissenteria, ecc

Related posts:

  1. “La tua auto è su Pornhub”, il guerrilla marketing contro i parcheggi selvaggi a Roma
  2. Acqua Frasassi acqua ufficiale della “Del Monte supercoppa 2020” di volley maschile
  3. COVID-19. Nelle chiese arrivano i dispenser contactless di acqua santa
  4. Da Nike arriva la scarpa “benedetta”: crocifisso e acqua santa per le Jesus Sneackers