User experience: i suoni dei prodotti e la loro importanza nel marketing

Ago 23rd, 2020 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Marketing, Psicologia & Sociologia


Può essere difficile da credere, ma il rumore dello sgranocchiamento delle patatine è in grado di influenzare la percezione del gusto (così come la doratura conferita dalla frittura). La sonorità rassicura sulla croccantezza e freschezza delle patatine ed assume un ruolo decisivo nelle scelte di consumo e non solo le ricerche di marketing ma i dati di vendita attestano l’importanza di questo ruolo.

Non a caso Harley Davidson ha brevettato il rombo del motore della moto (anche la Ducati si è mossa in questo senso); il rumore rappresenta infatti un (apprezzato) feed-back sulla potenza espressa dal motore.

Lo schiaffone che Bud Spencer infligge a chi lo contraria (in effetti un calcolato mix di suoni) caratterizza il personaggio, che non usa non i pugni (sarebbe una violenza eccessiva, sono film a destinazione infantile), ma piuttosto i ceffoni. Anche questo rumore è stato protetto da un brevetto.

Nelle ricerche sul food gli aspetti sensoriali indotti, legati al naming, alle pezzature degli ingredienti, ai colori e ai suoni (sì, anche gli alimenti hanno una loro specifica sonorità) possono trasmettere al consumatore messaggi di importanza fondamentale.

Analogamente il rumore legato all’apertura di una birra o il botto del tappo di uno champagne fanno parte della user experience (lo stesso vale per tanti altri soft-drink,).
Le diverse sonorità anticipano le performance ricercate.

Ma anche l’assenza di suono/rumore può diventare parte integrante del prodotto come nel caso del white-sound, (percepito come assenza di rumore), che viene sostituito con segnali luminosi o altri feed-back. Ci sono auto che devono emettere rombi e suoni per esprimere la loro velocità/potenza, mentre altre auto, che propongono un messaggio più rassicurante, ti trasportano silenziosamente a destinazione.

Ed infine l’effervescenza. Integratori, prodotti per la digestione ed aspirine con il sound della pioggerellina vogliono significare agli user l’attivazione al momento dell’uso dei principi curativi.
Come si dice: chi ha orecchi per intendere, intenda.

di Vincenzo Freni su www.freniricerchedimarketing.com

Related posts:

  1. User experience ai fini SEO - step by step a cura di Libero Fusi
  2. Shelf marketing o marketing dello scaffale: strategie di disposizione prodotti nei punti vendita
  3. Come restare al passo con il marketing e la Customer eXperience (CX) di domani
  4. L’importanza del Branded Content.