Vinco io??? Noo, vinco io!!! SALES PROMOTION - Concorsi ed Operazioni a premio dalla A alla Z a cura di Miriam Forte

Ott 23rd, 2020 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Marketing


Destinare i nuovi concorsi agli utenti dei Social sta prendendo sempre più piede sul nostro territorio nazionale ma i paletti che il Ministero pone sono parecchi, nonostante negli ultimi tempi abbiano cercato di venire incontro alle esigenze del mercato.

Sicuramente le loro direttive hanno la finalità di proteggere l’azienda promotrice nel garantire la struttura del concorso e tutelare i consumatori.

Ci addentreremo però prossimamente su questo specifico argomento di grande interesse mentre ora vorrei soffermarmi sulle “Perizie Software”.

Molte modalità di assegnazione premi prevedono oggi l’abbinamento di un congegno elettronico, il classico sistema meglio conosciuto come “InstantWin”.

Questo meccanismo di assegnazione vincite, è in osservazione sia da parte di noi professionisti e sia da parte della Guardia di Finanza in quanto, si è riscontrato che spesso a vincere, sono gli stessi nominativi.

E’ molto strano che i partecipanti “normali” non riescano mai ad aggiudicarsi un premio, mentre i già noti nomi portano a casa una marea di premi infatti, sia che l’accesso avvenga tramite Web e sia che si possa accedere tramite WhatsApp, sia che gli utenti debbano fornire prova di acquisto a convalida della vincita e sia che il concorso sia libero, i nomi che vediamo aggiudicarsi un premio col sistema automatizzato, sono sempre e sempre gli stessi, soprattutto una ragazza di Orbassano.

Le direttive ministeriali sono precise e prevedono che le società di software quando programmano un sistema di assegnazione vincite, rilascino apposita “perizia software” che contenga i seguenti elementi: generalità dell’esperto, generalità del committente, descrizione sommaria delle specificità del concorso quale: denominazione, durata, estensione territoriale, principi generali della meccanica di svolgimento, il luogo in cui è residente il sistema utilizzato (software etc.) con particolare riguardo alle esigenze di territorialità richieste dall’Art.1 comma 6, del DPR 430/2001;

dichiarazione di essere o meno lo sviluppatore o produttore del sistema, descrizione generale del sistema, descrizione particolareggiata dei suoi elementi, metodi di intervento adottati nell’effettuazione delle prove, analisi dei problemi riscontrati, ipotesi su eventuali genesi delle situazioni critiche; eventuali conseguenze accadute o prevedibili, eventuali soluzioni proposte; giudizio finale sul sistema nel suo complesso con particolare riguardo alle dichiarazione di sicurezza e di non manomettibilità.

Purtroppo, però in molti casi ci troviamo di fronte a dichiarazioni tecniche piuttosto scarne ed inutili in sede di verifica in quanto, non contengono gli elementi su esplicitati e richiesti dal Ministero, fatto questo che potrebbe portare enormi conseguenze in caso di contestazione.

Il nostro suggerimento è quello di seguire maggiormente le linee guida fornite dal Ministero nella stesura delle “perizie software” e soprattutto, adottare più misure di sicurezza per evitare che a vincere siano sempre gli stessi nomi e/o con scontrini emessi da uno stesso punto vendita, come avviene ad esempio per le partecipazioni da Alatri (FR).

La “perizia software” deve essere predisposta prima dell’avvio del concorso e la data di emissione deve essere certificata al fine di evitare che un sistema venga modificato, dovendo esso essere non manomettibile.

Miriam Forte
mail:dpr430@gmfc.it
cell.348 2649999

Gruppo Miriam Forte Consulting srl
Viale P.O. Vigliani 56 - 20148 Milano
Tel. 0236529300 - fax 0236529302

Related posts:

  1. I “Giochi” nei social media - SALES PROMOTION - Concorsi ed Operazioni a premio dalla A alla Z a cura di Miriam Forte
  2. SALES PROMOTION - Concorsi ed Operazioni a premio dalla A alla Z a cura di Miriam Forte
  3. SALES PROMOTION - Concorsi ed Operazioni a premio dalla A alla Z a cura di Miriam Forte
  4. Parte Seconda Giveaway in Italia - Sales Promotion: Concorsi e Operazioni a Premio dalla A alla Z a cura di Miriam Forte