Vogliamo product placement belli. Will Smith vs. Superman

Feb 18th, 2021 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Marketing


Il product placement è una delle forme di comunicazione più subdole ed efficaci, ma per funzionare deve essere fatto bene.

Si parla di placement quando in film, serie tv, video di influencer ecc compare qualche prodotto, o brand, con l’intento di fargli una pubblicità occulta.

Proprio perché deve essere una comunicazione “nascosta”, se viene fatta male, risultando troppo evidente, perde totalmente la sua forza comunicativa e diventa quasi ridicola.

Cresciuto negli anni ’80 ricordo moltissimi film dove gli attori reggevano i pacchetti di sigarette in maniera totalmente innaturale, solo al fine di mostrarci bene il marchio, era così evidente da essere notato anche da un bambino.

Ci sono molti famosi esempi di pessimi product placement, mi vengono in mente quelli di CocaCola e Marlboro in Superman 2 del 1980.

Dove non riuscirono a pensare niente di meglio che far precipitare un uomo da una grattacielo, facendolo passare davanti a una mega insegna CocaCola o far sfondare a Superman un enorme furgone Marlboro.

Ma ci sono anche moltissimi placement creativi e ben inseriti, come quello di Cadillac nel film “Bad Boys 2”.

Durante uno dei tanti inseguimenti del film, Will Smith, che interpreta un poliziotto, sta inseguendo i cattivi a piedi e ferma una macchina per requisirla.

Dall’auto scende Dan Marino, leggendario quarterback dei Miami Dolphins, che sta facendo il giro di prova con l’auto di un concessionario.

L’inseguimento quindi prosegue sulla Cadillac, dopo qualche sgommata e qualche manovra pericolosa Will Smith si gira verso il collega e dice:
“Marino dovrebbe proprio comprarla questa macchina, è magnifica. Non proprio questa, perché ora la distruggo, ma una uguale a questa.”

La scena è divertente, l’auto è protagonista della sequenza, mette in mostra le sue qualità e anche se il placement è terribilmente evidente, è fatto così bene da risultare piacevole.

Al giorno d’oggi il pubblico è smaliziato, riconosce i placement, non lo puoi ingannare, per ottenere una visibilità positiva è indispensabile creatività e ironia.

#WillSmith #productPlacement #BadBoys

Fortunato Monti
Web & Social Marketer & Content Creator
fortunato.monti@gmail.com

Related posts:

  1. Elevator-vertising per il film di Superman
  2. A chi vogliamo parlare? - Relazioni Pubbliche in pillole a cura di Giorgio Vizioli
  3. Generazioni - Chi siamo, che cosa vogliamo, come possiamo dialogare